Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Magistris: "Le minacce ai medici sono gravi, ma a Napoli poche ambulanze"

 

"Esprimo insoddisfazione per le condizioni di lavoro del personale del 118 e sollevo il tema della carenza dei mezzi. Io credo ci siano davvero molti pochi mezzi a Napoli, non siamo in condizioni adeguati, in questi giorni ci sono 3 milioni di persone in città. Voglio garantire condizioni sicurezza a pazienti, medici e infermieri. Ho sollevato più volte questa questione, alcune misure sono state adottate: ad esempio il sistema di videosorveglianza ora è radio-collegato. Non stiamo in guerra, però, questo va detto". Così Luigi de Magistris commenta l'aggressione avvenuta ieri ai danni del personale del 118 che in quel momento si trovava al Loreto Mare ed è stato costretto, da un gruppo di giovani, a soccorrere un ragazzo con una banale lussazione al ginocchio. 

"Adesso tornate sull'ambulanza"

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento