Orrore in pieno centro, ambulante straniero massacrato da una baby gang

Il cittadino bengalese, aggredito con un suo connazionale a Santa Lucia, è stato oggetto di una sassaiola al volto. È in gravi condizioni al Cardarelli. Si indaga per risalire agli aggressori

Immagine d'archivio

Brutto episodio nella notte tra domenica e lunedì in via Orsini, a Santa Lucia. Due extracomunitari del Bangladesh, entrambi venditori ambulanti della zona, sono stati presi a sassate da un gruppo di ragazzi.

Particolarmente gravi le conseguenze per uno dei due aggrediti, al momento ricoverato in neurochirurgia al Cardarelli. Dovrà affrontare diversi interventi chirurgici perché gli venga ricostruito il volto, sfigurato dai violentissimi colpi ricevuti. Per lui trauma cranico e fratture multiple

La violenza

L'aggressione ha avuto luogo a pochi passi dal Lungomare, zona frequentata da venditori ambulanti e – soprattutto nei mesi estivi – da baby gang. I due cittadini del Bangladesh, entrambi sui 40 anni e con regolare permesso di soggiorno, avevano appena finito di lavorare e spingevano i carrelli con la loro merce verso casa. Sono stati però all'improvviso circondati da alcuni ragazzi, che hanno puntato i loro carrelli chiedendo soldi per lasciarli andare. Al diniego degli aggrediti, è scattata la barbara violenza. La gang si è dileguata non appena le urla dei due ambulanti hanno destato le attenzioni dei residenti, affacciatisi per capire cosa stesse succedendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

I violenti dovrebbero essere, secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti, tra i 6 e i 10 ragazzi tra i 15 e i 16 anni, di cui l'altro aggredito e persone in zona hanno fornito le descrizioni. La polizia controllerà anche le videocamere di sorveglianza installate nell'area.

Il medico: "L'uomo ferito necessita di operazione"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento