Stazione centrale, venditore abusivo prende a testate un marciapiede per evitare un controllo

Venditore ambulante abusivo e pluripregiudicato, era stato sorpreso dagli agenti a cedere come sua abitudine merce ad un viaggiatore. Denunciato, è stato sottoposto a TSO

Si è lanciato con violenza, di testa, contro il muro di un marciapiede della Stazione Centrale. È il singolare modo con cui un uomo di 41 anni, napoletano, ha provato a sfuggire ad un controllo della polfer.

Venditore ambulante abusivo e pluripregiudicato, era stato sorpreso dagli agenti a cedere come sua abitudine merce ad un viaggiatore. Fermato, ha inscenato nei pressi del binario 24 la sua particolare protesta: ha prima più volte minacciato i poliziotti, poi si è lanciato contro il marciapiede.

L'uomo è stato soccorso dal personale del 118 allertato dagli agenti. Medicato per una ferita lacero contusa alla fronte è stato - dato il forte stato di agitazione, sottoposto a TSO.

È stato denunciato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Diede fuco a Carla Caiazzo: la Cassazione conferma i 18 anni per l'ex

  • Salute

    Asl Napoli 1, arriva l'app per monitorare l'afflusso dei pazienti negli ospedali

  • Sport

    Universiadi, poco più di 100 giorni al via: "La macchina è in piena corsa. Sarà un grande evento"

  • Cronaca

    Secondigliano, la Polizia mette sotto assedio il rione Perrone

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Affonda nave della compagnia napoletana: "Non ci sono vittime né feriti"

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • Fiamme nello stabilimento Fca di Pomigliano d'Arco

Torna su
NapoliToday è in caricamento