“Alto impatto” a Napoli e provincia: decine di persone controllate

I carabinieri hanno scoperto persone armate e parcheggiatori abusivi

Continuano i servizi di Alto impatto da parte dei carabinieri su disposizione del comando provinciale di Napoli. Quasi 300 le persone controllate e 65 le contravvenzioni elevate per un importo complessivo di 60mila euro. Sorpreso il titolare di un bar che vendeva alcolici a minori. Come ogni fine settimana i militari hanno setacciato le strade principali della movida controllando tra l’altro vari pub, bar e agenzie di scommesse per evitarela vendita di bevande alcoliche ai minori e inibire la presenza dei ragazzini nei locali di giocate sportive.

Nel quartiere Chiaia, i carabinieri della compagnia di Napoli centro hanno denunciato una 40enne del posto perché trovata in possesso di un coltellino a serramanico. Altre tre persone sono state denunciate perché non regolari nel territorio italiano.

Capitolo contrasto al non dimenticato fenomeno dei parcheggiatori abusivi: quattro uomini che esercitavano la propria “attività” a via largo Vasto, a via Nisco, a via Riviera e nei pressi dell’università Parthenope sono stati denunciati. Nel quartiere Vomero i carabinieri della locale compagnia insieme a quelli del reggimento Campania hanno incentrato i loro sforzi nelle zone frequentate da minorenni. Su 182 persone controllate sono ben 100 i minori. Due le persone denunciate perché nascondevano due coltelli a serramanico: uno di questi aveva 15 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei comuni della penisola sorrentina e dell’isola di Capri, i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito diversi controlli e perquisizioni. Numerosi i militari impiegati per garantire sicurezza ai cittadini. Anche i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei comuni di Sant’Antonio Abate e Santa Maria la Carità con svariati controlli e contravvenzioni elevate. Un 27enne del posto è stato arrestato per evasione perché trovato dai carabinieri fuori la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento