Macellazione abusiva di cinghiali: l'allevamento degli orrori

La scoperta a Cicciano grazie a un servizio di Striscia la Notizia. Il responsabile è stato trovato inoltre in possesso di un fucile calibro 410 con il quale procedeva all'uccisione degli animali per poi macellarli

Cinghiali

Gli agenti del commissariato di Polizia Nola, in collaborazione con i rappresentanti dell'Associazione EITAL ONLUS, sono giunti a Cicciano, alla Via Tavernanova Contrada Torella, dove gli inviati di "Striscia la Notizia" erano intervenuti per una segnalazione di un allevamento non autorizzato di animali.

I poliziotti hanno accertato che un 77enne aveva allestito un allevamento di cinghiali selvatici protetti.Chiusi all'interno di un recinto, ben 24 cinghiali, specie selvatica protetta. L'uomo è stato trovato inoltre in possesso di un fucile calibro 410, illecitamente detenuto, con il quale procedeva all'uccisione degli animali per poi macellarli. Gli agenti hanno accertato che il fucile era regolarmente dichiarato da un altro uomo di Cicciano, il quale lo aveva illecitamente ceduto al primo. L'arma è stata posta in sequestro, ed il 77enne indagato in stato di libertà per detenzione abusiva di arma comune da sparo, così come è stato indagato i proprietario per l'illecita cessione.

Personale dell'ASL ha sottoposto a sequestro delle carni macellate rinvenute all'interno di un congelatore e pronte per la vendita. Il 77enne è stato inoltre deferito all'A.G. per la gestione e macellazione abusiva di animali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Primo Maggio, concerto a Piazza Dante: l'iniziativa promossa da de Magistris

    • Cronaca

      Rapina una donna in villa comunale: arrestato 24enne

    • Cronaca

      Circum e Cumana, giornata di sciopero: disagi per pendolari e turisti

    • Cronaca

      Stesa in centro a Torre Annunziata, spari contro una saracinesca

    I più letti della settimana

    • Tangenziale di Napoli, appalti truccati: 5 misure cautelari

    • Rubavano le auto parcheggiate nel centro commerciale: arrestati

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Chi diffamerà Napoli sarà querelato. Giletti: "Iniziativa triste"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento