Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Napoli e provincia il 5 novembre

Stop alle lezioni nel capoluogo e in molti comuni della provincia. L'allerta è valida dalle 12 di martedì 5 novembre per le successive 24 ore

La Protezione Civile della Regione Campania ha diramato un avviso di allerta meteo idrogeologica di colore "arancione" valevole dalle 12 di martedì 5 novembre fino alle 12 di mercoledì 6 sulle zone 1, 2, 3, 4, 5. 

Sono previste "precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di forte intensità. Locali raffiche nei temporali".

A Napoli le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse nella giornata di martedì 5 novembre. Questa la decisione del Comune. Il comitato operativo si riserva, in base alla evoluzione delle previsioni meteo, di disporre l’eventuale chiusura delle scuole anche per la giornata di mercoledì 6 novembre. 

In provincia di Napoli scuole chiuse anche ad Afragola, Casoria, Caivano, FrattamaggiorePozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Frattaminore, Crispano, Casamicciola, Casandrino e Poggiomarino. A Castellammare, Santa Maria la Carità e Gragnano scuole chiuse sia martedì 5 novembre, che mercoledì 6. 

I rischi

Precipitazioni e temporali potrebbero dar luogo a un rischio idrogeologico diffuso e quindi a "instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali, tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti; Possibili cadute massi in più punti del territorio", come informa la Protezione Civile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rischio è aggravato dall’attuale situazione di saturazione del suolo per effetto delle precipitazioni delle ultime ore e dell’effetto cumulo. Particolare attenzione deve perciò essere prestata alle zone già interessate dalle abbondanti piogge di questi giorni. I temporali potrebbero avere anche forte intensità. Associato a questo quadro meteo anche raffiche di vento nel corso dei temporali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento