"Strada degli americani" allagata, le auto in difficoltà/VIDEO

"Le auto faticavano a camminare, non oso pensare a quanti nonostante la pioggia si sono dovuti muovere in scooter”

"Dopo questa ondata di maltempo in molti finalmente hanno dovuto accettare la drammatica realtà: il cambiamento climatico esiste e le conseguenze possiamo già toccarle con mano. Il problema ora è capire quanto tempo impiegheremo a cambiare anche il nostro stile di vita e le nostre città per adeguarci a questo nuovo clima”, dichiara il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli commentando il materiale video pubblicato questa mattina dallo speaker radiofonico Gianni Simioli.

“La cosiddetta ‘strada degli americani’, ovvero la circumvallazione esterna di Napoli est, era completamente allagata. Un fiume in piena. Le auto faticavano a camminare, non oso pensare a quanti nonostante la pioggia si sono dovuti muovere in scooter”, aggiunge Simioli. “Napoli e la Campania vanno riorganizzate tenendo conto di essere, ormai, in un clima sempre più tropicale. I nostri alberi vengono battuti al suolo dalle forti raffiche di vento, in questi giorni abbiamo dimezzato un simbolo della città come i pini di Posillipo e molti alberi di alto fusto che costituivano il parco Virgiliano” continua il consigliere Borrelli. “Avremo sempre meno alberi e più piogge, come riusciremo ad uscirne se non accettiamo di dover cambiare radicalmente rispettando il territorio, avendo cura del verde e fermando la cementificazione e l'abusivismo selvaggio?”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento