Maltempo, strade allagate e ospedali in difficoltà: la denuncia

La pioggia incessante sta causando diversi danni. Borrelli: "Gli enti locali devono programmare interventi di manutenzione"

Prosegue l'ondata di maltempo su Napoli e provincia, con piogge intense che – insieme a nevischio e grandine nelle zone collinari – stanno generando danni e disagi.

Il problema non riguarda soltanto le strade di città ed interland, ma anche strutture pubbliche come scuole ed ospedali. Tra le tante segnalazioni, una riguarda il plesso Zanfagna a Fuorigrotta, dove le infiltrazioni hanno costretto il personale a contromisure di fortuna come bacinelle e secchi.

Anche al Cardarelli alcune aree esterne si sono allagate, mettendo in difficoltà il transito delle ambulanze.

Maltempo, zone collinari imbiancate

"Da anni ripetiamo che è necessario sturare tutti i dispositivi che permettono alle acque meteoriche di affluire nel sistema fognario ma, allo stato attuale, disinteresse e inerzia continuano a farla da padrone – denuncia il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – Le insufficienze del sistema fognario provocano tra l’altro delle infiltrazioni che rendono a rischio il fondo stradale".

Il riferimento di Borrelli è a via Diocleziano, dove si sono generati diversi allagamenti.

"Per gli enti locali – conclude il consigliere regionale – è arrivato il momento di impegnarsi per eliminare le criticità attraverso una programmazione degli interventi manutentivi per evitare che i disagi di questi giorni diventino la normalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento