Alimenti non tracciabili, scatta il sequestro

I carabinieri sono entrati in azione in un esercizio commerciale di piazza Capuana

Gli alimenti sequestrati

Un sequestro amministrativo di 28 confezioni di alimenti, privi di indicazioni per la tracciabilità del prodotto o per individuarne il fornitore o le imprese alle quali sarebbero stati forniti, è stato portato ieri a termine in un esercizio commerciale di piazza Capuana.

Ad entrare in azione, i carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Napoli, impegnati in un servizio di verifica alla filiera agroalimentare di prodotti provenienti da paesi extra europei.

L'esercente è stato multato per un totale di 4mila e 500 euro.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento