Alimenti non tracciabili, scatta il sequestro

I carabinieri sono entrati in azione in un esercizio commerciale di piazza Capuana

Gli alimenti sequestrati

Un sequestro amministrativo di 28 confezioni di alimenti, privi di indicazioni per la tracciabilità del prodotto o per individuarne il fornitore o le imprese alle quali sarebbero stati forniti, è stato portato ieri a termine in un esercizio commerciale di piazza Capuana.

Ad entrare in azione, i carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Napoli, impegnati in un servizio di verifica alla filiera agroalimentare di prodotti provenienti da paesi extra europei.

L'esercente è stato multato per un totale di 4mila e 500 euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

Torna su
NapoliToday è in caricamento