Blitz dei Nas: vari sequestri di alimenti nel nolano

Oltre 200 chili di alimenti messi sotto chiave. Dolci, pesce e prodotti caseari non a norma

I carabinieri dei Nas sono intervenuti in tre diverse città del Nolano per sequestrare generi alimentari di diversi tipi. Il primo intervento è stato effettuato a San Vitaliano all'interno di un bar-pasticceria dove sono stati sequestrati 130 chili di dolci e rustici perché violavano le norme in materia di tracciabilità dei prodotti. È stato anche chiuso il deposito del locale.

A Nola, invece, è stata eseguita un'ispezione all'interno di una pescheria dove sono stati sequestrati 20 chili di pesce tra cui baccalà, salmone, alici e molluschi vari. Gli ambienti dove erano tenuti non erano in condizioni igieniche idonee. A Casamarciano invece sono stati sequestrati 60 chili di prodotti caseari sempre per irregolarità in tema di tracciabilità degli alimenti.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento