Libero Alfredo Romeo: revocati i domiciliari

L'imprenditore affronterà il processo per corruzione da uomo libero. Cessate le esigenze cautelari secondo i magistrati napoletani

Sono stati revocati gli arresti domiciliari ad Alfredo Romeo. I giudici della prima sezione del tribunale di Napoli hanno accolto l'istanza presentata dai suoi legali Francesco Carotenuto, Alfredo Sorge e Giovanbattista Vignola. Secondo i magistrati non esistono più le esigenze cautelari. I suoi avvocati avevano anche presentato un ricorso alla Corte di Cassazione relativamente proprio alle esigenze cautelari ed all'utilizzo delle intercettazioni.

Gli atti erano stati già rinviati al Riesame ma i magistrati del tribunale partenopeo hanno deciso di scarcerare l'imprenditore. Gli vengono contestati alcuni episodi di corruzione. Per queste accuse dovrà comparire sempre dinanzi ai giudici napoletani nel processo che inizierà il prossimo 10 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Allerta meteo per forte vento, scuole chiuse a Napoli il 12 novembre

Torna su
NapoliToday è in caricamento