Libero Alfredo Romeo: revocati i domiciliari

L'imprenditore affronterà il processo per corruzione da uomo libero. Cessate le esigenze cautelari secondo i magistrati napoletani

Sono stati revocati gli arresti domiciliari ad Alfredo Romeo. I giudici della prima sezione del tribunale di Napoli hanno accolto l'istanza presentata dai suoi legali Francesco Carotenuto, Alfredo Sorge e Giovanbattista Vignola. Secondo i magistrati non esistono più le esigenze cautelari. I suoi avvocati avevano anche presentato un ricorso alla Corte di Cassazione relativamente proprio alle esigenze cautelari ed all'utilizzo delle intercettazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli atti erano stati già rinviati al Riesame ma i magistrati del tribunale partenopeo hanno deciso di scarcerare l'imprenditore. Gli vengono contestati alcuni episodi di corruzione. Per queste accuse dovrà comparire sempre dinanzi ai giudici napoletani nel processo che inizierà il prossimo 10 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

Torna su
NapoliToday è in caricamento