I genitori del piccolo Alex: «Bisogna continuare la ricerca»

Dopo la buona notizia di ieri non ci sono ancora risposte per il trapianto di midollo e potrebbe non bastare quello trovato

Se ieri è stato il giorno della speranza per il piccolo Alex oggi potrebbe essere quello della doccia fredda per i genitori del piccolo. La famiglia del piccolo ha fatto sapere che bisogna continuare la ricerca per il piccolo. La zia di Alessandro, Francesca, ha chiesto di diffondere la notizia al fine di non fermarsi e continuare nella ricerca di tipizzazione per trovare un donatore per il bambino. Questo il messaggio dei genitori del piccolo:

«Purtroppo noi genitori ad oggi non abbiamo ricevuto alcun aggiornamento da parte dell’ospedale inglese circa la compatibilità del cordone ombelicale pur identificato in tempi record da parte del Centro Nazionale Trapianti, del Centro Nazionale Sangue e del registro nazionale italiano IBMR. Abbiamo inoltre inteso che la sua utilizzabilità è condizionata dall’attuale quadro clinico di Alessandro Maria. In attesa di notizie in merito da parte dei medici inglesi, preghiamo tutte le persone che hanno preso a cuore il nostro appello di continuare la tipizzazione, continuate a regalarci una speranza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutte le persone incredibili che in questi giorni hanno in massa regalato una speranza ad Alessandro Maria ed ai tanti altri bambini malati in attesa di trapianto. Dobbiamo un ringraziamento anche al Ministero della Sanitá, all’ADMO e a tutte le altre istituzioni ed associazioni che ci stanno sostenendo e che si stanno attivando per garantire che la raccolta dei campioni e la loro tipizzazione avvengano nel più breve tempo possibile.
GRAZIE ITALIA». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento