Morte di Alessandra Madonna, il padre: "Non credo all'ex fidanzato di mia figlia"

Vincenzo Madonna, in collegamento con la trasmissione Rai "La vita in diretta", punta il dito contro Giuseppe Varriale, ora ai domiciliari: "Ha cambiato versione dei fatti, dice di aver trascinato mia figlia ma Ale non aveva graffi"

I dubbi sulla tragica morte di Alessandra Madonna, due mesi dopo, sussistono. Il padre di Alessandra, Vincenzo, nel pomeriggio si è collegato con la trasmissione Rai "La vita in diretta" e ha parlato, esternando alcune opinioni sull'ex fidanzato della figlia, Giuseppe Varriale, ora agli arresti domiciliari con l'accusa di omicidio volontario: "Giuseppe ha cambiato versione dei fatti almeno due volte e per questo non gli credo", ha detto Vincenzo Madonna. "Io ricordo fin troppo bene come arrivò mia figlia in ospedale anche se i risultati ufficiali dell'autopsia arriveranno tra qualche giorno. Lui dice di averla trascinata con la macchina, senza saperlo. Io invece ricordo che Ale non aveva graffi, ma 8 costole fratturate e il cranio spappolato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Sciopero Trasporti a Napoli il 10 dicembre: gli orari di Anm

Torna su
NapoliToday è in caricamento