Sentenza definita "ingiusta": la madre di Alessandra Madonna cerca di suicidarsi

Dopo la lettura della sentenza, che condanna l'ex fidanzato della ballerina uccisa a 4 anni di carcere, la madre di Alessandra Madonna ha cercato di lanciarsi da una finestra del Tribunale di Napoli Nord. Fermata in tempo

Amarezza e tanta rabbia dopo la lettura della sentenza che condanna a 4 anni Giuseppe Varriale, imputato per l'omicidio di Alessandra Madonna, 24enne ballerina di Melito con cui Varriale era fidanzato fino alla morte della giovane, avvenuta nel settembre 2017. Secondo il Giudice del Tribunale di Napoli Nord, Varriale non avrebbe ucciso volontariamente Alessandra Madonna ma sarebbe da condannare per omicidio stradale. Da qui la riduzione, netta, rispetto alla richiesta di 30 anni che era stata avanzata dal Pubblico Ministero. 

OMICIDIO DI ALESSANDRA MADONNA, EX FIDANZATO CONDANNATO A 4 ANNI
 

Alla lettura della sentenza la madre della giovane avrebbe urlato "L'avete uccisa due volte" e avrebbe poi tentato il suicidio provando a lanciarsi da una delle finestre del Tribunale di Napoli Nord. La donna sarebbe stata fermata in tempo da agenti della Polizia Penitenziaria. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento