Violenze negli ospedali napoletani, aggrediti una dottoressa ed un vigilante

Doppia violenza, all'Ospedale del Mare e al San Giovanni Bosco, nel giro di poche ore

Doppia violenza nel giro di poche ore tra le mura ospedaliere napoletane. Le aggressioni, rispettivamente ai danni di una dottoressa e di una guardia giurata, sono avvenute all'Ospedale del Mare e al San Giovanni Bosco.

Nel primo caso – come denunciato dall'associazione Nessuno tocchi Ippocrate – i parenti di una donna, ricoverata in pronto soccorso, avrebbero malmenato una dottoressa che visitava la loro congiunta. Secondo loro avrebbe atteso troppo tempo. “La dottoressa – scrive l'associazione – scesa dal reparto per visitare la donna, è stata violentemente aggredita dai familiari. Alla paziente era stato attribuito un codice di minore gravità , quindi ha dovuto attendere che si liberasse il medico del reparto per la visita specialistica”.

L'altra aggressione è avvenuta perché i parenti di un ricoverato pretendevano di fargli visita fuori orario e senza autorizzazione. Prima hanno ignorato l'invito a ripresentarsi negli orari dedicati all'ingresso dei familiari, poi in tre hanno insultato la guardia giurata e l'hanno presa a calci e pugni. Sono stati bloccati e identificati dalle forze dell'ordine. La guardia è stata refertata con tre giorni di prognosi nella stessa struttura ospedaliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Napoli, Gattuso vivrà a Posillipo nella casa che fu di Lavezzi

Torna su
NapoliToday è in caricamento