"Utente senza documenti aggredisce dipendente Anm e vigilantes": la denuncia del sindacato

Il fatto è accaduto negli uffici direzionali di Anm in via Marino a Fuorigrotta

Brutto episodio stamattina negli uffici direzionali di Anm in via Giovambattista Marino a Fuorigrotta. E' quanto denuncia la Fit Cisl Campania.

"Un utente, che aveva prenotato per realizzare la pratica di accesso alla ztl, si è presentato senza libretto di circolazione e documento d'identità: al rifiuto dell'addetto di Anm, ha aggredito il vigilantes e lo stesso dipendente con spintoni e schiaffi", racconta il sindacato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta dell'ennesimo episodio inaccettabile di violenza ai danni dei lavoratori di Anm. Il vigilantes ha avuto 7 giorni di prognosi, 5 giorni il dipendente. La polizia è risalito all'identità dell'utente, denunciato dalle vittime dell'aggressione. Ci auspichiamo che la giustizia faccia il proprio corso contro questa azione nettamente ingiustificata. Ai lavoratori va la nostra massima vicinanza e solidarietà", dichiarano il segretario Generale della Fit Cisl Campania Alfonso Langella e il Coordinatore Regionale aggiunto del Tpl Luca Possemato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento