Tabaccaio aggredito: trovato e arrestato immigrato

Aveva sferrato un pugno al 52enne che ha riportato un'emorragia cerebrale

Gli agenti del Commissariato di Polizia Scampia sono intervenuti nella serata di ieri presso la stazione della metropolitana di Chiaiano, dove hanno arrestato un cittadino extracomunitario per lesioni gravi. I poliziotti hanno accertato che poco prima un cittadino nigeriano aveva aggredito all’interno della stazione un 52enne per futili motivi, sferrandogli un pugno al volto, tale da fargli perdere l’equilibrio.

L’aggressore è stato bloccato e trattenuto dagli addetti alla vigilanza che l’hanno consegnato ai poliziotti, mentre la vittima è stata condotta dal 118 presso un ospedale cittadino. L'uomo è ricoverato per un'emorragia cerebrale e versa in gravi condizioni. Il fatto era stato denunciato dal presidente della Fit, Francesco Marigliano, che sul suo profilo Facebook aveva scritto tutto in un post. “Una preghiera per il collega tabaccaio della stazione di Chiaiano vittima questa sera di una brutale aggressione e ricoverato d'urgenza per emorragia cerebrale”“

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

Torna su
NapoliToday è in caricamento