Turista brutalmente picchiato in stazione, 32enne fugge con due telefoni

L'autore della rapina è stato però fermato dai militari dell'Esercito. L'uomo è accusato di rapina aggravata, lesioni personali dolose aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato in concorso

(foto di repertorio)

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato M.K.M.K, di 32 anni, per i reati di rapina aggravata, lesioni personali dolose aggravate e resistenza a pubblico ufficiale nonché furto aggravato in concorso. Ieri mattina, la Sala Operativa ha inviato una volante a Piazza Garibaldi in ausilio ai militari dell’Esercito Italiano che avevano appena soccorso un cittadino straniero picchiato da un extracomunitario. I militari erano anche riusciti a bloccare l’autore dell’aggressione. Nel ricostruire l’accaduto, gli agenti hanno accertato che il 32enne insieme ad un complice riuscito a far perdere le sue tracce, aveva rapinato due telefoni cellulari ad uomo picchiandolo violentemente. La vittima era riuscita a recuperare uno dei suoi telefoni dopo aver ingaggiato una colluttazione con il rapinatore poi bloccato dai militari.

A questo punto i poliziotti hanno bloccato il 32enne dopo una colluttazione recuperando anche un paio di forbici. L’extracomunitario è stato arrestato ed accompagnato presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento