Ospedale San Paolo, paziente devasta un reparto per un cellulare

Momenti di follia nel nosocomio di Fuorigrotta. Un uomo ha minacciato di dare fuoco al Pronto Soccorso

(foto Facebook "Nessuno tocchi Ippocrate")

Ancora un episodio di follia e violenza all'interno di un ospedale napoletano. Teatro dell'ultima aggressione a personale sanitario è stato nelle ultime ore il San Paolo di Fuorigrotta.

A raccontare quanto accaduto sulla pagina Facebook dell'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate" è Guido Coretti: "Sono circa le 4 di mattina, dovrei poter lavorare. Invece c’è un tipo difronte a me che sta facendo roteare le aste per la flebo e ci minaccia. Ne lancia una e colpisce il tavolo. Poi ne trova una seconda, e colpisce il mio computer. Finite le aste per le flebo non ha altro da lanciare se non le barelle. E quindi ricomincia. Almeno siamo protetti da un tavolo, difficilmente potrà lanciarle oltre, penso io. E infatti alla fine allontanandoci dal tavolo ci riusciamo a mettere al riparo. Si lamenta per un cellulare a suo dire rubato. Passa poco, e comincia con le minacce. Se non salta fuori il suo cellulare, dice, va a prendere della benzina e da fuoco al pronto soccorso. Con noi dentro. Ci da due minuti per restituirlo e passati i due minuti comincia a lanciare per aria fotocopiatrici e stampanti distruggendole. Poi alla fine arriva la Polizia e finalmente si calma. Ah, ovviamente il cellulare lo aveva dimenticato sul davanzale durante la pausa sigaretta".

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

  • Bambino investito da un'auto: è grave

  • Divieto di circolazione a Napoli per 5 ore: firmata l'ordinanza per il 13 giugno

  • Professore morto suicida, la lettera di una sua ex alunna

Torna su
NapoliToday è in caricamento