Ospedale del Mare, nuova aggressione a personale sanitario

"Servono al più presto i presidi di Polizia all'interno delle strutture ospedaliere prima che si arrivi alla tragedia", afferma il consigliere regionale Borrelli

Nuova aggressione ai danni del personale sanitario a Napoli. L'ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato questa mattina presso il reparto psichiatrico dell'Ospedale del Mare nei confronti di due infermiere e due medici da parte dei parenti di una paziente, come denunciato dalle stesse protagoniste.

Solo l'intervento dei Carabinieri è riuscito a fermare l'ira di due parenti di una giovane degente.

"Servono al più presto i presidi di Polizia all'interno delle strutture ospedaliere prima che si arrivi alla tragedia. La violenza è in crescita e bisogna fermarla con azioni decise. Chiediamo un segnale deciso da parte del Prefetto e della Questura", dice il consigliere regionale dei Verdi e membro della Commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento