Aggressione Largo Giusso, Borrelli: "Coprifuoco dalle 22.30 per i minori di 16 anni"

La dura reazione dopo l'ennesimo pestaggio avvenuto in città da parte di una baby gang. La vittima, un 50enne, è ricoverato al Pellegrini con 30 giorni di prognosi

È polemica sull'aggressione avvenuta sabato sera in Largo Giusso, nel cuore della città, ai danni di un uomo di 50 anni. La richiesta, che proviene dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, è quella di mettere in atto un vero e proprio "coprifuoco".

Il 50enne è ricoverato al Pellegrini con una prognosi di 30 giorni (ha riportato anche una frattura all'orbita): stava scaricando delle bibite, quando è stato preso di mira da un gruppo di giovanissimi, che hanno dato vita ad un brutale pestaggio.

"Il bollettino quotidiano delle aggressioni di baby gang ai danni di inermi cittadini si arricchisce di un nuovo terribile episodio – spiega Borrelli – Un altro lavoratore (il riferimento è alla guardia giurata Franco Della Corte, rimasto ucciso in un episodio simile, ndR) che ha avuto la sfortuna di imbattersi in questi delinquenti mentre scaricava della merce nel centro storico. Stavolta non ci è scappato il morto, ma se proseguiamo con aggressioni quotidiane il rischio di una nuova tragedia diventa sempre più concreto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non ci sono più alternative – conclude l'esponente dei Verdi – Chiediamo repressione durissima del fenomeno da parte delle forze dell’ordine e coprifuoco per i minori di 16 anni non accompagnati dopo le 22.30 prima che ci scappi un altro morto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento