Violenza al Parco Mascagna: baby gang picchia selvaggiamente un anziano

L'uomo che aveva accompagnato nei giardinetti i nipoti venendo però picchiato da alcuni ragazzini tra i 10 e gli 11 anni che non hanno digerito un rimprovero

Giostrine

Aggressione violenta ai giardinetti di Via Ruoppolo (Parco Mascagna), dove una banda di ragazzini tra i 10 e gli 11 anni, come raccontato da Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e dal Consigliere comunale del Sole che Ride Carmine Attanasio, ha vandalizzato i giochi presenti nel parco.

L'anziano, che aveva accompagnato nei giardinetti i nipoti, ha tentato di fermarli, venendo però picchiato selvaggiamente dai ragazzini.

Solo quando è caduto a terra, i baby delinquenti si sono fermati e sono fuggiti via. L'anziano è stato trasportato al Cardarelli per ricevere le prime cure.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non si può continuare a tollerare questi piccoli delinquenti. Oramai - racconta a Italia Notizie, Guglielmo Fellucca comandante di Polizia a riposo - le famiglie hanno paura di portare i loro bambini nel parchi perchè temono l'assalto di queste orde di piccoli teppisti e criminali. L'altro giorno ci fu un episodio simile di violenza contro una coppietta di ragazzini che si stavano baciando sempre a parco Mascagna e che furono aggrediti e picchiati da una baby gang".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento