Gli dà fastidio la sirena dell'ambulanza e la prende a pugni: "Superato ogni limite"

La denuncia è dell'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, i fatti sono avvenuti in piazza Mazzini. La targa dello scooter dal quale l'uomo si è reso protagonista del gesto è stata registrata

(foto di repertorio)

“Un soggetto a bordo di uno scooter ha preso a pugni la fiancata di ambulanza in emergenza perché infastidito dal suono della sirena. Il fatto si è verificato in piazza Mazzini ed è stato denunciato dall’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, rubricato come l’ottantottesima aggressione dell’anno ai danni del personale sanitario. Siamo senza parole. Oramai ogni limite è stato superato. Oramai soccorrere chi ne ha bisogno è diventato come andare in guerra. Gli operatori del 118 sono esposti quotidianamente ad ogni tipo di sopruso. Aggressioni, minacce, auto in sosta che impediscono il passaggio e tanti altri comportamenti incivili che rendono il loro lavoro difficoltoso e, in alcuni casi, pericoloso”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dinanzi a fatti del genere occorre interrogarsi su come invertire la rotta. Che prospettive ha una comunità dove chi presta soccorsi è alla mercé dei violenti e degli incivili? Serve una rinnovata coscienza civica e delle pene severe nei confronti di chi si macchia di questi odiosi comportamenti. In questo caso il personale dell’ambulanza ha annotato il numero di targa dello scooter, che risulta immatricolato all’estero, speriamo possa essere possibile risalire al proprietario in modo da sanzionarlo come merita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Nuova ordinanza della Regione Campania, le decisioni di De Luca: le attività consentite

  • Occupa una casa con i sei figli, l'appello di Antonio: "Non mandatemi via. Voglio pagare l'affitto"

  • Sei persone travolte da un'auto, muore ragazza di 27 anni: ferita gravemente una donna incinta

  • In sei travolti da un'auto, muore Natalia Boccia: in gravi condizioni una donna incinta

Torna su
NapoliToday è in caricamento