Calci e pugni a un 13enne per rubargli lo smartphone: arrestato 36enne

E' accaduto nei pressi di una scuola del rione Gescal a Cicciano. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine e bloccato subito dopo l'aggressione, ha minacciato e picchiato un adolescente nel tentativo di rapinarlo

Cicciano: in manette un rapinatore di 36 anni con l'accusa tentata rapina e lesioni personali. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, ha minacciato e picchiato un adolescente per rubargli il telefonino.

Il 36enne è stato bloccato dai Carabinieri immediatamente dopo l'aggressione a scopo di rapina. L'uomo, riferiscono i militari, ha avvicinato il 13enne nei pressi di una scuola del rione Gescal e, dopo averlo minacciato e preso a calci e pugni, ha tentato di rapinargli il telefono cellulare e il denaro che aveva in tasca. Il tentativo di rapina è fallito per la resistenza opposta dal ragazzino, che ha riportato contusioni guaribili in 2 giorni.

L’uomo è stato poi formalmente riconosciuto in foto dalla giovane vittima e rintracciato dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Paura al Vomero, aggrediscono i vigili e poi provano a sparargli contro: l'arma si inceppa

  • Cronaca

    Stesa a San Giovanni a Teduccio, colpi di pistola contro un'abitazione

  • Cronaca

    Accoltella all'improvviso un altro passeggero: video choc su bus Anm

  • Scuola

    Esami Maturità 2018, al via la prima prova: le tracce dei temi

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • De Laurentiis: "Il mio unico rimpianto è non aver tenuto Quagliarella"

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 18 al 24 giugno

  • Esplosione nei pressi di via Toledo: incendio e paura per gli abitanti

  • Fuorigrotta, ventunenne picchiato e accoltellato: è in gravi condizioni in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento