In bici litiga con 2 donne: aiutate da figlio e amico lo aggrediscono a schiaffi e coltellate

I Carabinieri hanno denunciato quattro persone. L'aggredito è finito in ospedale

La sera del 30 settembre scorso un 28enne di nazionalità ivoriana era in sella alla propria bici su via Arena alla Sanità. Lì ha avuto un acceso diverbio per motivi di viabilità con due donne in scooter e, mentre l’alterco proseguiva, il figlio di una delle due, di passaggio proprio in quel punto, è intervenuto in supporto del familiare aggredendo fisicamente il ragazzo. Al parapiglia generale si è unito anche un amico del giovane, anch’egli in transito sulla via, che ha accoltellato alla schiena l’ivoriano.

Alla vista della scena anche altri ragazzi si sono buttati nella zuffa, aggredendo il 28enne che è riuscito a scappare in un momento propizio, chiedendo aiuto ad un passante che lo ha accompagnato fino all'ospedale "San Gennaro". Il ragazzo è stato poi trasferito al C.t.o. per il ricovero. La dimissione è avvenuta il giorno dopo con una prognosi di 25 giorni.

I Carabinieri della stazione Stella sono intervenuti dopo la segnalazione dei medici del pronto soccorso. Grazie ad alcuni testimoni ed alle telecamere cittadine, i militari hanno rivisto la scena dell’aggressione e identificato 4 aggressori.

E' scattata, dunque, la denuncia per lesioni aggravate nei confronti di una 38enne incensurata di Chiaia, del figlio, un 17enne già noto alle forze dell’ordine, di una 55enne incensurata del quartiere Stella e di un 15enne incensurato di Montecalvario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento