Paura a scuola, 12enne aggredito nei bagni

Tre ragazzi lo hanno picchiato per rapinarlo. Relazione dei genitori alla dirigente scolastica, che ha avviato un'indagine interna

Terribile episodio in una scuola del quartiere Arenella, la D'Ovidio-Nicolardi. Come riportato dal Mattino, un 12enne lo scorso mercoledì sarebbe stato picchiato nei bagni da una banda di bulli che voleva rapinarlo.

Il ragazzino si è fatto ricoverare al Santobono soltanto diverse ore dopo l'aggressione, cioè una volta tornato a casa e raccontato tutto ai genitori. La prognosi per lui è di cinque giorni.

I genitori hanno stilato una relazione del fatto, presentandola alla scuola. “Nostro figlio veniva aggredito con inaudita violenza – scrivono – e perquisito nelle tasche alla ricerca di soldi da tre ragazzi all’interno dei bagni. Nell’uscire dal bagno veniva colpito alle spalle da un pugno all’altezza del tratto cervicale e in seguito al dolore si è accasciato sul pavimento, tre soggetti che hanno continuato con violenza a infierire con percosse in più parti del corpo fino a quando sono passati alle perquisizioni per controllare se avesse soldi nelle tasche”.

Il piccolo studente delle medie non aveva mai avuto problemi a scuola. Ha raccontato di non essere riuscito a guardare in viso i propri aggressori, ma è certo che fossero in tre. Una volta in classe non ha raccontato quanto accaduto.

La preside dell'istituto ha ascoltato i genitori e indetto una riunione straordinaria per il prossimo martedì, nonché avviato un'indagine interna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bomba alla pizzeria Sorbillo: "Evitata una tragedia". Salvini venerdì a Napoli

  • Incidenti stradali

    Investito sulla Circumvallazione: morto sul colpo

  • Cronaca

    Sedici anni dopo si fa luce sull'omicidio di Salvatore Ostetrico: due arresti

  • Incidenti stradali

    Dramma della strada, Michele Coppeto muore a soli 20 anni

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento