Violenza al pronto soccorso, feriti medici ed una guardia giurata

Aggressione al Loreto Mare. Denunciata una 60enne ed il figlio 35enne: dovranno rispondere di interruzione di pubblico servizio, danneggiamento aggravato e lesioni personali

Loreto Mare

Ancora un'aggressione in ospedale. Questa volta, come raccontato dal Mattino, la violenza si è consumata al Loreto Mare.

Venerdì sera alcuni parenti di un ammalato, spazientiti dai tempi di attesa per una visita ortopedica – non era un codice d'emergenza – hanno aggredito alcuni operatori sanitari ed una guardia giurata, nonché devastato parte del pronto soccorso, buttando a terra medicinali e scagliando contro il personale anche un pc ed una stampante.

Il personale dell'ospedale ha denunciato l'accaduto. I carabinieri hanno denunciato una 60enne e suo figlio 35enne per interruzione di pubblico servizio, danneggiamento aggravato e lesioni personali.

Per sanitari e guardia giurata la prognosi è di 7 giorni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • succedono spesso questi episodi ,che sono da condannare,ma l'attesa senza altro è lunga ma mettiamoci nei panni del paziente..................................... come mai in altri ospedali non succede cosi frequentemente come accade al loreto mare? ?????????

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Travolto mentre attraversa la strada: muore sul colpo

  • Cronaca

    Esplosione ad Ercolano, forse una fuga di gas: anziana ferita

  • Cronaca

    Spara a un 26enne per una storia di gelosia, poi fugge: ora è in carcere

  • Incidenti stradali

    Tragico incidente sull'Autostrada del sole: muore camionista napoletano

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Paolo, muore un bambino di 2 anni: indagini in corso

  • Camorra, decapitato il clan Puca: i nomi degli arrestati

  • Paura al Vomero, in fiamme Napoli Centrale

  • Terribile schianto sull'autostrada, muore 45enne di San Giuseppe Vesuviano

  • Scomparsa Luigi Celentano, finto avvistamento a Castellammare

  • Sciopero 22 marzo Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea: le fasce garantite

Torna su
NapoliToday è in caricamento