Ultras, striscione della vergogna a Pozzuoli: "Verremo con cinture e bastoni"

Alcuni supporter della Puteolana annunciano "battaglia" per la trasferta a Cardito contro l'Afragolese, loro vietata dalla Questura. Il sindaco: "Personaggi indegni, indagini già in corso"

Una vera e propria minaccia, recapitata ai destinatari attraverso uno striscione esposto al Rione Toiano a Pozzuoli. È quella proveniente da alcuni tifosi della Puteolana 1902 nei riguardi di quelli dell'Afragolese.

"Oltre le restrizioni vicini ai nostri colori..a Cardito con cinture e bastoni", recitava la scritta. Il riferimento è all'incontro di campionato tra Afragolese e Puteolana 1902 che si terrà proprio a Cardito, valevole per il campionato d'Eccellenza Girone A, dove le due squadre si stanno contendendo il primato punto a punto.

Gli ultras puteolani contestano il divieto di trasferta imposto dalla Questura, già diramato lo scorso mercoledì (quando le due squadre si sono incontrate in Coppa Italia).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo sport - è stato il commento del sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia - dovrebbe essere momento di aggregazione e crescita, non di incitamento alla violenza. Le forze dell'ordine sono già al lavoro per risalire agli autori dell'ignobile striscione comparso a Toiano. Mi auguro che anche la società stia facendo di tutto per isolare questi indegni personaggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento