Bambini a rischio, accordo tra Comune e Save the Children

Due delibere stabiliscono interventi di riqualificazione per alcune aree giochi e sport della città, nonché l'avvio di numerosi progetti. Proseguiranno le attività del Punto d'Incontro per la Mediazione Familiare

Bambini

Dalla giunta comunale arrivano due delibere “in difesa dei diritti dei bambini e delle bambine della città di Napoli”. I provvedimenti, approvati oggi, sono entrambi stati proposti dall'assessore al Welfare Roberta Gaeta.

La prima delibera approva l'accordo di collaborazione sottoscritto da Comune e Save The Children per la programmazione, realizzazione e gestione di progetti contro la povertà socio-economica e culturale dei minori napoletani. Due le tipologie di attività previste: interventi rivolti ai minori in condizioni di povertà ad opera di Centri Servizi Sociali Territoriali ed associazioni; interventi di riqualificazione di strutture sportive nelle Municipalità II e VI, per le quali Save The Children ha previsto lo stanziamento di 500mila euro.

La seconda delibera fa sì che nel biennio 2014/15 possano proseguire le attività del “Punto d'Incontro per la Mediazione familiare”, frutto dell'accordo tra Tribunale Ordinario di Napoli, Tribunale per i Minorenni di Napoli, il Comune di Napoli, il Polo di Studi Umanistici dell'Università Federico II e l'Asl Napoli1. Proseguirà quindi l'assistenza alle famiglie con problemi di conflittualità legate a separazioni e divorzi, in particolare nei contesti sociali più degradati.

Il Punto d'Incontro per la Mediazione Familiare offrirà consultazioni individuali o congiunte sui vari aspetti della separazioni. Consulenze brevi, con eventuali partecipazioni degli avvocati degli interessati. Una linea telefonica dedicata, inoltre, garantirà risposta ai quesiti più frequenti in questi casi.

Potrebbe interessarti

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Riapre la piscina della Mostra d'Oltremare dopo 3 anni

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Si è spenta l'attrice Ilaria Occhini: da 50 anni era la moglie di La Capria

Torna su
NapoliToday è in caricamento