Accoltellato da un uomo e dal figlio dopo una lite: denunciati

La violenza è avvenuta la scorsa notte a Ponticelli, dove abita la vittima di 29 anni. Con ferite alla testa ed al torace, non pare essere in pericolo di vita

Un 29enne di Ponticelli è arrivato la scorsa notte, intorno all'una, all'ospedale Villa Betania con diverse ferite da taglio, anche alla testa e al torace. Com'è poi emerso dalle indagini dei carabinieri, che si sono immediatamente occupati del caso, era stato accoltellato in quello che pare sia stato un litigio.

Secondo la ricostruzione dei militari sarebbero stati un 41enne e suoi figlio di 16 anni, entrambi di Casalnuov, ad aggredirlo per motivi riguardanti l’utilizzo di un loro appartamento in via Molino Salluzzo, occupato dalla vittima. La violenza sarebbe avvenuta proprio all’esterno del casa, prima a calci e pugni e poi ferendolo con un coltello.

I presunti aggressori sono stati poco dopo rintracciati a casa e da lì portati in caserma. Sono stati loro sequestrati abiti intrisi di sangue. Ai loro danni è scattata la denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le condizioni del 29enne, intanto, sembrano essere non preoccupanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

Torna su
NapoliToday è in caricamento