Movida violenta, a Chiaia accoltellato un ragazzo di 19 anni

È al momento ricoverato in condizioni non gravi al Loreto Mare. Alla polizia ha raccontato che si trovava con alcuni amici quando è stato avvicinato da un gruppo di sconosciuti

Torna la paura nella zona della movida di Chiaia. Nella serata di ieri un ragazzo di 19 anni, di Scisciano, è stato accoltellato.

Il giovane è ricoverato al Loreto Mare, dove gli sono state riscontrate ferite da punta e taglio a un gluteo. Le sue condizioni non sono ritenute gravi dai medici ed è al momento sotto osservazione.

Il racconto della vittima

Alla polizia, che indaga sul caso, la vittima ha raccontato di essere stato aggredito senza motivo da un gruppo di sconosciuti, questo mentre con alcuni amici passeggiava in vico Satriano.

La versione fortnita è però al vaglio degli investigatori, dato che - come riferito dalle forze dell'ordine - al momento del ricovero il ragazzo risultava essere in stato di ubriachezza.

Episodio violenti

Dopo diversi episodi violenti, avvenuti soprattutto sul finire del 2017, la zona della movida di Chiaia è stata nel corso dell'anno scorso oggetto di una serie di serrati controlli da parte delle forze dell'ordine, con frequenti controlli e perquisizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il salotto della città sotto assedio: la denuncia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

Torna su
NapoliToday è in caricamento