Accoltellò rivale in amore dopo il rifiuto dell'ex a "C'è posta per te": condannato a otto anni

Colurcio è stato condannato per tentato omicidio premeditato, porto illegale del coltello e atti persecutori sulla ex

Emanuele Colurcio, nel 2016, quando aveva 22 anni, accoltellò Domenico Di Matteo, il fidanzato della ex nella zona dei baretti di Chiaia. Il giovane aveva precedentemente ricevuto il rifiuto della ex di tornare assieme durante la trasmissione di Maria De Filippi, "C'è posta per te".

Dopo l'annullamento in Cassazione, ieri, la Corte di Appello di Napoli ha ricondannato a 8 anni di carcere Colurcio per tentato omicidio premeditato, porto illegale del coltello e atti persecutori sulla ex. Nel primo e nel secondo grado  prese invece 14 anni.  Di Matteo riportò ferite molto gravi all'addome.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Crollano i consumi a Napoli e in Campania: chiudono 7 negozi al giorno

  • Cronaca

    Minacce per farsi assumere nella nettezza urbana: cinque arresti

  • Cronaca

    Trovata la nuova arma della camorra: la pistola a penna

  • Attualità

    Furiosa lite tra Germano Bellavia e Cruciani. Poi le scuse

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • Incidente stradale sull'Asse Mediano, distrutte tre automobili

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

Torna su
NapoliToday è in caricamento