Accoltellò rivale in amore dopo il rifiuto dell'ex a "C'è posta per te": condannato a otto anni

Colurcio è stato condannato per tentato omicidio premeditato, porto illegale del coltello e atti persecutori sulla ex

Emanuele Colurcio, nel 2016, quando aveva 22 anni, accoltellò Domenico Di Matteo, il fidanzato della ex nella zona dei baretti di Chiaia. Il giovane aveva precedentemente ricevuto il rifiuto della ex di tornare assieme durante la trasmissione di Maria De Filippi, "C'è posta per te".

Dopo l'annullamento in Cassazione, ieri, la Corte di Appello di Napoli ha ricondannato a 8 anni di carcere Colurcio per tentato omicidio premeditato, porto illegale del coltello e atti persecutori sulla ex. Nel primo e nel secondo grado  prese invece 14 anni.  Di Matteo riportò ferite molto gravi all'addome.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto in scooter, non ce la fa il noto imprenditore stabiese. "Eri l'amico di tutti"

  • Cronaca

    Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Cronaca

    Torre Annunziata, finanzieri nel centro medico: sequestro di macchinari

  • Cronaca

    Paura a via Toledo: vigili del fuoco sul posto (VIDEO E FOTO)

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

  • Tragedia in caserma, carabiniere suicida a Miano

Torna su
NapoliToday è in caricamento