De Magistris: "Le vele di Scampia verranno abbattute in estate"

Delle quattro vele ne resterà soltanto una. Il progetto "Restart Scampia" costerà 27 milioni di euro e riqualificherà tutto il quartiere

Le vele di Scampia saranno abbattute a breve. È l’annuncio del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris all’uscita di Palazzo Chigi a Roma dopo aver firmato, insieme ad altri 23 sindaci, la convenzione per la realizzazione di progetti di riqualificazione delle periferie cittadine. Per Napoli, tra i progetti, figura proprio l’abbattimento delle vele di Scampia. La prima verrà giù all’inizio dell’estate. Delle quattro totali ne resterà in piedi solo una, la B, che, una volta riqualificata e trasformata, diventerà poi la sede della Città metropolitana di Napoli. Le vele A, C e D, invece, saranno definitivamente demolite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto è stato illustrato in breve durante una conferenza stampa dell’Anci, svoltasi proprio a margine della firma. Il sindaco ha così spiegato le dinamiche che precederanno l’abbattimento e la successiva riqualificazione: in questi giorni mille persone saranno trasferite dalla prima delle Vele da abbattere. Il valore complessivo del progetto, dal titolo "Restart Scampia: da margine urbano a centro dell'area metropolitana", è di 27 milioni di euro. «Le Vele da simbolo di degrado ma anche voglia di riscatto, diventeranno luogo di innovazione architettonica e urbana», ha spiegato il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento