Scampia, via alla demolizione della Vela verde: "Una vittoria della città"

Via alle operazioni di abbattimento dell'edificio. De Magistris: "Non è il traguardo finale, ma è una giornata importante"

(foto A. De Cristofaro/NapoliToday)

Sono partite questa mattina a Scampia, alle 11,15 circa, le operazioni di abbattimento della Vela Verde, che dureranno 40 giorni. Una pinza meccanica demolirà il quarto dei sette edifici di edilizia popolare progettati dall'architetto Francesco Di Salvo e costruiti tra gli anni '60 e '70. 

"E' una giornata di emozioni, di festa, di gioia, in cui gli sguardi credo valgano più delle parole che ci siamo tante volte detti. Non è il traguardo finale, ma è una giornata importante. Inizia l'abbattimento della Vela verde, poi si proseguirà rapidamente con il resto del cronoprogramma con l'abbattimento di tutte le vele tranne una, che verrà riqualificata. Il progetto di rigenerazione urbana prevede impianti sportivi, infrastrutture, asili nido, scuole, strutture ricettive. Questa è soprattutto una pagina di vittoria dei cittadini, protagonisti del loro destino, che hanno trovato un'amministrazione comunale che ha lottato insieme a loro. Ci siamo conquistati diritti, soldi, non ci sono casi in Italia come questo progetto che porta la firma del Comitato Vele, dell'Università di Napoli e dell'amministrazione comunale". Così il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris ai microfoni di NapoliToday

RICCIARDI, CALDORE e co.: IL VIDEO DEL CONCERTO A SCAMPIA

DE MAGISTRIS SUL PALCO CANTA "167" - VIDEO

ABBATTIMENTO VELA VERDE: C'E' ANCHE CHI E' TRISTE | VIDEO

(video a cura di Massimo Romano/NapoliToday)

L'ultimo messaggio del Comitato Vele

"Questo è solo l'inizio. Scampia vuole tutto", è il testo degli striscioni collocati sulla vela verde nelle ultime ore dagli attivisti del Comitato Vele. "Stanotte con un blitz all’interno del cantiere abbiamo lasciato il nostro ultimo messaggio sulla Vela che tra qualche ora andrà giù. Perché fosse chiaro a tutti che non ci fermiamo, che la strada è lunga e che la vittoria di oggi è la vittoria di un popolo per troppi anni dimenticato e mortificato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(video Massimo Romano/NapoliToday)

"Questo abbattimento non è solo la demolizione materiale di un edificio, ma è la consacrazione reale di un processo di decisione collettiva e popolare e di un risultato che guarda immediatamente a tutto ciò che c’è ancora da fare. Abbiamo dinanzi una sfida storica: rovesciare decenni di narrazione distorta e tossica sull’area nord di Napoli e mostrare al mondo intero che quando le persone sono coinvolta in percorsi di partecipazione reale anche i risultati che sembrano irraggiungibili possono diventare realtà", il pensiero del Comitato Vele. 

La storia delle Vele

Sono tre le vele abbattute sino ad oggi, tra la fine degli anni '90 e gli inizi degli anni '2000: la F, la G e la H, l'ultima in ordine di tempo, demolita nell'aprile 2003. Alle vele rimaste in piedi, accanto alla classificazione alfabetica, se ne è aggiunta anche una cromatica.

Nell'agosto del 2016 una delibera del Comune di Napoli ha previsto l'abbattimento di tre vele e la riqualificazione della quarta, la cosiddetta "Vela azzurra". Nel marzo del 2017 è stato ufficializzato lo stanziamento dei fondi, erogati dal Governo, necessari per l'intervento.

Dal 2019 il via al progetto Restart Scampia, che prevede l'abbattimento di tre vele (la verde appunto, la rossa e la gialla), la ristrutturazione di quella azzurra, dove sorgeranno gli uffici della Città Metropolitana di Napoli, e la riqualificazione della zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(video e intervista Alessandra De Cristofaro/NapoliToday)

Panini: "Giornata storica per l'Italia intera"

"Quella di oggi è una giornata storica non soltanto per Scampia, ma per l'intero Paese perchè un luogo conosciuto nel mondo come un 'luogo del male', dimostra di essere il luogo in cui centinaia di persone con determinazione ed impegno hanno contribuito a costruire, dai loro sogni, un progetto di vita. Si abbatte una vela, c'è il progetto esecutivo per ristutturare la vela azzurra, per abbattere le altre e per rendere questo territorio pieno di parchi, scuole, di ritrovo. Insomma la democrazia, la voglia, il bisogno, hanno trionfato. In questo processo il Comune di Napoli è stato ampiamente protagonista. Oggi è davvero una gran bella giornata". Così il vicesindaco di Napoli Enrico Panini ai microfoni di NapoliToday. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(video e intervista Alessandra De Cristofaro/NapoliToday)

"Bellissimo messaggio per Napoli e per l'Italia"

"L'abbattimento delle Vele di Scampia è un bellissimo messaggio per Napoli e per tutta Italia. Nessuno ricorderà come è stato finanziato questo intervento (Piano Periferie 2016), ma poco importa. Passano giorni, mesi, anni, poi la verità si fa largo. Viva Napoli, viva Scampia". Questo il tweet dell'ex Presidente del Consiglio e attuale leader di Italia Viva, Matteo Renzi, sull'inizio delle operazioni di abbattimento della Vela verde.

"Scampia quartiere di vita, resistenza, bellezza e lotta"

"Oggi iniziano le operazioni di abbattimento della vela verde di Scampia. La storia ed il suo corso cambiano in base alle donne e uomini che se ne sentono parte. Scampia è quartiere di vita, resistenza, bellezza e lotta. Per noi oggi è una giornata incredibile che non accade per caso. Grazie Luigi de Magistris e Comitato Vele Scampia! La politica che ha ascoltato", le parole dell'assessore comunale al patrimonio, ai lavori pubblici e ai giovani Alessandra Clemente

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamento ore 22.00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

  • De Luca: “L'epidemia è dietro l'angolo. Noto un pericoloso rilassamento”

  • Agguato all'ora di cena, due sicari in azione: raffica di spari contro auto

Torna su
NapoliToday è in caricamento