Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Vomero, via Scarlatti: platani capitozzati. Scoppia la protesta! - VIDEO

Torna a Vomero, via Scarlatti: platani capitozzati. Scoppia la protesta! - VIDEO

Commenti (8)

  • Donna che al timore di dio che fare di prestito ad ogni persona serietà e capace di rimborsate. Questo messaggio si rivolge ai privati, ai poveri, o a tutti coloro che sono nella necessità di un prestito particolare per ricostruire la loro vita. siete alla ricerca di prestito per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto, sia per comperarvi un appartamento ma siete vietato bancario o la vostra cartella ad estate respinta alla banca. Sono un privato io assegno prestiti che vanno di 1.000€ a 5.000 000€ ad ogni persona capace di rispettare le condizioni .per più di info: federica.servizi1@gmail.com

  • È MOLTO MERAVIGLIOSO Se ho trovato il sorriso è grazie al sig.ra ROZZI GRAZIELLA che ho ricevuto un prestito di 115.000€ e due amici colleghi hanno anche ricevuto prestiti di denaro tra privato di questa donna senza alcune difficoltà con un tasso di 2,5% all'anno. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché il sig.ra ROZZI GRAZIELLA mi ha fatto bene con questo prestito di denaro. È tramite un'amica che ho incontrato questo signora onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo finanziamento. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco la sua posta elettronica..Email / rozzigraziella@gmail.com

  • È MOLTO MERAVIGLIOSO Se ho trovato il sorriso è grazie al sig.ra ROZZI GRAZIELLA che ho ricevuto un prestito di 115.000€ e due amici colleghi hanno anche ricevuto prestiti di denaro tra privato di questa donna senza alcune difficoltà con un tasso di 2,5% all'anno. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché il sig.ra ROZZI GRAZIELLA mi ha fatto bene con questo prestito di denaro. È tramite un'amica che ho incontrato questo signora onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo finanziamento. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco la sua posta elettronica..Email / rozzigraziella@gmail.com

  • Avatar anonimo di Roberta
    Roberta

    Dovrebbero essere protetti, i platani sono alberi monumentali. " Con la recente legge n.10/2013 recante "Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani". (pubblicata sulla GU n.27 del 1-2-2013) è stata introdotta, per la prima volta in Italia, la definizione giuridica di "albero monumentale". I requisiti indicati sono i seguenti: 1. l'albero ad alto fusto isolato o facente parte di formazioni boschive naturali o artificiali  ovunque ubicate ovvero l'albero secolare tipico, che possono essere considerati come rari esempi di maestosità e longevità, per età o dimensioni, o di particolare pregio naturalistico, perrarità botanica e peculiarità della specie, ovvero che recano un preciso riferimento ad eventi o memorie rilevanti dal punto di vista storico, culturale, documentario o delle tradizioni locali; 2.  i filari e le alberate di  particolare pregio paesaggistico, monumentale, storico e culturale, ivi compresi quelli inseriti nei centri urbani; 3.  gli alberi ad alto fusto inseriti in particolari complessi architettonici di importanza storica e culturale, quali ad esempio ville, monasteri, chiese, orti botanici e residenze storiche private.  Che tipo di tutela esiste relativamente agli alberi monumentali in Italia? Ai sensi del vigente Codice in materia di tutela di beni paesaggistici (Dlgs 42/2004 e successive modifiche) il Patrimonio Culturale nazionale è costituito da Beni culturali e da Beni paesaggistici. Il D.lgs. 63/2008 ha introdotto, nella categoria delle cose immobili, di cui all'art. 136 lett. a del Codice, gli «alberi monumentali». Gli alberi monumentali, in quanto Beni paesaggistici a tutti gli effetti, sono, quindi, entrati a far parte del patrimonio culturale nazionale, proprio come i capolavori dell'arte umana. Su di essi, quindi può essere apposto il "vincolo paesaggistico" che ne impedisce l'alterazione o l'abbattimento.  A ciò si aggiunge quanto disposto dalla legge n.10/2013 che stabilisce che: "salvo che il fatto costituisca reato, per  l'abbattimento o il danneggiamento di alberi monumentali si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da  euro 5.000 a euro 100.000". Inoltre, è applicabile l'articolo 635 del Codice penale che disciplina il reato di danneggiamento (pena dai sei mesi ai tre anni)." Fonte: http://www.corpoforestale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/6224  

  • Avatar anonimo di salvatore
    salvatore

    E meno male che Sodano (Assessore all'ambiente) è un Agronomo !

  • Napoli è una città poco " verde" . Dovrebbero mettere alberi, possibilmente sempreverdi, in tutte le strade. Invece si vede solo cemento.....,.,.,

  • sono macellai non giardinieri! Ma un minimo di conoscenza di come si potano le piante non l'hanno avuta? In questo modo si indebolisce la pianta e i nuovi rami sono più soggetti a cadere con i relativi danni

  • Avatar anonimo di lucio iaccarino
    lucio iaccarino

    uno schifo !!! dimostrazione di tutta l'incompetenza degli addetti ai lavori.Avrebbero fatto prima ad abbatterli definitivamente.

Torna su
NapoliToday è in caricamento