Otto cose da fare subito per risparmiare sui costi in inverno

Tagliare i costi è possibile anche senza rinunciare al confort. Ecco come

Nella nostra città, decisamente, non sentiamo la mancanza di pioggia, vento e freddo. Quando però arriveranno è meglio farsi trovare pronti e, soprattutto, organizzati perché il cattivo tempo costringe a restare più a lungo in casa, a tenere la luce accesa più a lungo e, soprattutto, condizionatori o termosifoni in funzione con inevitabili ricadute sulle bollette di elettricità e gas da far rizzare i capelli. Vediamo allora come non rinunciare a tutti i comfort di un ambiente caldo, ben illuminato e ospitale senza pagare una fortuna.

Limitare la temperature degli impianti di riscaldamento

La normativa nazionale, i medici e gli esperti concordano che 20° è la temperatura perfetta per la nostra abitazione. Manteniamo quindi i termostati costantemente su questo valore, senza picchi che coportano un maggior consuo di combustibile.

Fare la manutenzione della caldaia

Il cattivo funzionamento dell'impianto è, in genere, tra le prime cause dell'aumento vertiginoso dei costi in bolletta.  Meglio effettuare la manutenzione periodica della nostra caldaia: si risparmieranno i consumi e si eviteranno anche le pesanti sanzioni previste dalla legge in caso di inadempimento.  

Installare infissi isolanti

La prima regola per avere un ambiente caldo e piacevole senza eccedere nel consumo di gas o corrente elettrica è evitare le dispersioni di calore. Se hai il riscaldamento acceso non aprire le finestre. Se non hai già provveduto, pensa a dotare la tua abitazione di  finestre isolanti, con infissi pensati proprio per mantenere il calore interno senza rischi di  muffa. Incentivi statali e bonus rendono questa opzione conveniente.

Ricordate: dopo il tramonto è preferibile chiudere le persiane per evitare la dispersione del calore attraverso le vetrate.

Fare attenzione alle tende

Le tende non servono solo per arredare e personalizzare gli ambienti, ma hanno la precisa funzione di regolare i flussi di aria e luce da finestre e balconi. Se non avete i doppi infissi o vetri isolanti, tendaggi in stoffe pesanti contribuiranno ad evitare le dispersioni di calore: ricordate, però, di non improgionarvi i termosifoni: l'aria caalda, infatti, resterebbe intrappolata e sarebbe necessario più tempo e più energia per riscaldare l'ambiente.  

Controllare i termosifoni

Prima di mettere in azione i termosifoni è bene verificarne il funzionamento. Ricordate che le valvole termostatiche consentono di limitare il consumo dell’acqua per il riscaldamento fino al 15%. Se in casa ci sono camere inutilizzate, meglio chiudere i termosifoni e la porta, in modo da evitare sprechi inutili.

Arieggiare le camere

Cambiare l’aria all’interno delle stanze è sempre necessario, anche in pieno inverno, per avere un ambiente sano e privo di umidità. Non è però necessario mantenere finestre o balconi aperti per ore: sono infatti sufficienti appena 10 minuti, anche per una camera molto grande. Ovviamente è meglio procedere quando i terosifoni non sono ancora accesi..  

Usare bene gli elettrodomestici e la luce

La maggior parte dei costi nella bolletta dell'elettricità derivano dall’utilizzo sbagliato degli elettrodomestici: un uso corretto, infatti, per gli esperti, consente di risparmiare fino al 40%.

Preferite elettrodomestici appartenenti alla classe A+ o a quella A++, anche se costano di più, sul lungo periodo noterete la differenza in termini di costi d'elettricità.

Usate lavastoviglie e lavatrici a pieno carico e a temperature non eccessive: con i detersivi giusti avrete stoviglie e/o bucato perfettamenet puliti ma a costi inferiori.

Controllate che il frigorifero funzioni in modo adeguato, abbia la giusta temperatura e sia sempre ben chiuso.

Se siete sempre connessi e non riuscite a staccarvi dal pc, meglio usarlo in modalità risparmio energetico e tenerlo collegato alla corrente solo se scarico. Non solo risparmierete, ma la batteria durerà di più.

Spegnete la luce nelle camere in cui non c’è nessuno e usate lampadine fluorescenti a basso consumo, anche se costano un po’ di più assicurano il risparmio.

Scegliere l’operatore e la tariffa più conveniente

Grazie al mercato libero, i consumatori possono scegliere l’operatore più conveniente. Inoltre, se lavorate fuori casa, meglio scegliere la tariffa bioraria. Concentrando il consumo dalle 19 alle 8 del mattino nei giorni feriali, e durante tutto il weekend e i festivi, il risparmio è assicurato.

Prodotti online per il risparmio energetico

Termostato

Valvole termostatiche

Lampadine fluorescenti

Termostato Wi-Fi per Caldaia 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori offerte on-line di elettrodomestici e prodotti per la casa del Black Friday 2019

  • Emergenza freddo: pronto il piano di assistenza del Comune per i senza dimora

  • Palazzo Cirella: baluardo e simbolo del '48 partenopeo

  • Le idee vincenti per decorare il giardino o il terrazzo per Natale

  • Sulle tracce di Vanvitelli: Palazzo Berio

  • Casa: il mercato torna a vacillare?

Torna su
NapoliToday è in caricamento