Sabbia in casa: come liberarsene

Trucchi e consigli per non trovare granellini ovunque

Indipendentemente da dove si è, a Ischia come a Sorrento, a Capri come a Napoli, il ritorno dal mare con secchielli e palette, gonfiabili, borsoni, teli e parei e, soprattutto, sandali e infradito rischia di trasformare la casa in una succursale della spiaggia: sabbia e salsedine ovunque, anche sugli arredi, per non parlare del bagno. Evitare il disastro, tuttavia, è possibile con pochi semplici accorgimenti. Ecco quali: 

Mobili

Meglio non appoggiare niente su credenze e cassettiere. La sabbia oltre ad essere fastidiosa tende a graffiare i mobili, in particolare quelli in legno e/o verniciati. E la salsedine corrode e macchia. I gonfiabili e i giochi dei bambini, se non possono essere lasciati in auto o in giardino, vanno sistemati in balcone o terrazzo. Le borse da mare, invece, sono da svuotare direttamente in lavanderia o bagno, e quelle termiche in cucina. Se tavoli e sedie sono in plastica o resina, vanno puliti a intervalli regolari con un panno morbido, non abrasivo, inumidito con acqua e sgrassatore. Se invece sono in legno, sarà necessario utilizzare un detergente specifico .

Divani

La sabbia tende ad accumularsi negli angoli e negli interstizi di divani e poltrone, per poi appiccicarsi addosso appena ci si siede. Prima di fiondarsi sul divano, quindi, è meglio fare una bella doccia e cambiarsi. Una copertura di cotone, da lavare a intervalli regolari, eviterà poi che i granellini si annidino tra cuscini e cuciture.

Pavimenti

Mantenere i pavimenti di casa intonsi è praticamente impossibile e rimandare non farebbe che peggiorare il problema. E' quindi decisamente preferibile passare l'aspirapolvere subito dopo il rientro o, meglio ancora, sguinzagliare un robot  aspiratutto. La lavapavimenti a vapore usata regolarmente eviterà la formazione di incrostazioni di salsedine e accumuli di sabbia nelle fughe delle mattonelle e sotto i mobili.

Ringhiere  e infissi

Polvere e sabbia vanno riosse regolarmente con un panno pulito, preferibilmente umido. La salsedine su legno e metalli non perdona: meglio quindi utilizzare detergenti specifici che, oltre a smacchiare, lucidano e proteggono la superficie.

Prodotti online per rimuovere sabbia e salsedine

Aspirabriciole 

Aspirapolvere

Detergente legno

Panno microfibra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus facciata: cos'è e come ottenerlo a Napoli

  • Come pulire i termosifoni e da quando si potranno accendere

  • Forno statico o ventilato?

  • Palazzo Penne diventa casa del Design

  • Restituite agli abitanti di Casamicciola Terme le abitazioni di via Castanito

  • Terzigno: gli abitanti di via Panoramica chiedono l'intervento di Palazzo Chigi

Torna su
NapoliToday è in caricamento