Vacanze: come trovare la casa in ordine al rientro

7 cose da fare per ridurre al minimo la fatica del rientro a casa

Per un rientro "easy" e senza stress sono 7 le cose da fare in casa prima di chiudersi la porta alle spalle e prendere le valigie per andare in vacanza. Ecco quali:

  1. Controllare le provviste Meglio non lasciare alimenti deperibili come frutta e verdura. In assenza di ricambio d'aria e/o luce, infatti, in madie e pensili potrebbero proliferare muffa e parassiti. Un semplice pacco di pasta e una conserva di pomodoro saranno sufficienti per preparare un primo gustoso.
  2. Pulizie generali Per evitare di trovare la casa piena di cattivi odori, bagno e cucina necessitano di un po' di attenzione. Importante, innanzitutto, non  lasciare stoviglie sporche. E' quindi preferibile sbarazzarsi di spugne e stracci vecchi. l bagno andrà igienizzato, avendo cura di chiudere gli scarichi con gli appositi tappi per scongiurare invasioni da parte di ospiti indesiderati come  scarafaggi e formiche. Rigorosamente da gettare la spazzatura, compresi plastica, carta e vetro.
  3. Il frigorifero Se la vacanza è medio-lunga, meglio svuotare totalmente il frigorifero, scollegare la spina e lasciare lo sportello aperto: alla pulizia si unirà il risparmio. In caso di cali di tensione o mancanza di elettricità , infatti, il frigo potrebbe trasformarsi in una specie di camera a gas.
  4. Le piante Se avete piante d'appartamento o fiori in terrazzo, potrete installare un sistema automatico per le innaffiature o, in alternativa, chiedere ad un parente di provvedere. In mancanza, resta valido il sistema delle bottiglie di plastica chiuse con un tappo doppiamente forato da sistemate a testa in giù nei vasi .
  5. Mobili e divani Per evitare di trovare letto, divani e mobili pieni di polvere, meglio coprire tutto con vecchie lenzuola o teli plastificati. Al ritorno basterà toglierli e tutto sarà perfettamente pulito ed utilizzabile.
  6. Controllare luce, gas e acqua Meglio controllare se ci sono bollette delle utenze in scadenza: se non si ha l’addebito automatico, meglio pagarle prima delle ferie in modo da evitare sorprese al rientro. Altrettanto importante è poi staccare l’acqua, chiudere l'alimentazione del gas e scollegare le prese, compresa l’antenna della televisione, in modo da evitare danni.
  7. Chiudere le finestre e inserire l’allarme Prima di partire, ovviamente, andranno chiusi balconi e finestre, facendo attenzione a lasciar passare un po' di luce dalle persiane dove ci sono piante. Quindi, inserito l’allarme  ricordandosi di tanto in tanto di controllare casa tramite l'app dedicata, non resta che partire e divertirsi

Prodotti online per la pulizia della casa

Kit di coperture anti-polvere

Sistema di Allarme Wireless

Annaffiatoio piante

Deodora frigoriferi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori offerte on-line di elettrodomestici e prodotti per la casa del Black Friday 2019

  • Visitabili le più belle case di Napoli e gli studi più trendy con ARKEDA - Fuorisalone

  • Emergenza freddo: pronto il piano di assistenza del Comune per i senza dimora

  • Palazzo Cirella: baluardo e simbolo del '48 partenopeo

  • Albero di Natale: è meglio vero o finto?

  • Le idee vincenti per decorare il giardino o il terrazzo per Natale

Torna su
NapoliToday è in caricamento