I 10 alimenti che non dovresti mai mettere in frigo e perché

Sbagliare la conservazione degli alimenti significa rovinarne sapore e proprietà nutrizionali

Attenzione a considerare il frigorifero la soluzione migliore per conservare qualsiasi alimento: ci sono cibi, infatti, che mantengono inalterate le proprie qualità nutrizionali solo se restano a temperatura ambiente e per di più all’aria aperta.

Ecco i 10 alimenti che non dovresti mai conservare in frigo:

Pomodori se è vero che le basse temperature aiutano a conservarli più a lungo è anche vero che ne interrompono la maturazione finendo per alterarne sapore e consistenza: meglio mettere i nostri pomodori in un cesto all’aperto, ovviamente all'ombra .

Patate di qualunque tipo siano, le patate vanno riposte in un posto asciutto, buio e lontano dai vapori e dal calore della cucina. E' preferibile tenerle in una cassetta, appoggiate su carta assorbente in modo da contrastare l’umidità.

Avocado coltivato e prodotti in paesi molto lontani, l'avocado viene raccolto acerbo e il freddo ne interrompe la maturazione. Per poter essere gustato va conservato a temperatura ambiente, in un luogo riparato, fresco e possibilmente al buio.

Aglio e cipolla Se posti in frigo germogliano o marciscono molto più rapidamente. L’aglio, in particolare, dovrebbe essere conservato al buio, in un posto fresco, al riparo dall’umidità, mentre le cipolle possono restare all’aperto, all'ombra.

Basilico Nonostante sia uso comune conservarlo in frigo, il freddo ne disperde l'aroma. Il modo migliore per godere del profumo del basilico è coltivarlo in un vasetto.

Pane In frigo assorbe umidità e odori. Meglio sistemarlo in una sacca di cotone grezzo, dalla trama spessa, che aiuterà a mantenerne fragranza e freschezza.

Uova Nonostante in frigorifero vi sia sempre uno spazio dedicato alle uova, sarebbe meglio conservarle in dispensa: le basse temperature tendono a far perdere loro sapore e ne rendono difficile la lavorazione per la preparazione di torte e creme.

Cioccolato Tavolette e cioccolatini in frigorifero perdono immediatamente il loro sapore, l'aspetto si altera per la solidificazione della componente burrosa del cacao. Il cioccolato inoltre in frigo tende ad assorbire gli odori più persistenti. Meglio la dispensa o, comunque, un luogo fresco, lontano da luce e fonti di calore. 

Caffè Come il cioccolato il caffè va tenuto al fresco, al riparo da luce e fonti di calore, ma non in frigo dove finirebbe per perdere aroma  a causa della bassa temperatura

Mozzarella di bufala La mozzarella, soprattutto se di bufala, va conservata nella sua confezione e nel suo liquido (siero)  che ne garantisce la giusta sapidità, ne esalta il sapore e la mantiene idratata. La mozzarella si conserva ottimamente a temperature che vanno da un minimo di 4° ad un massimo di 10°. In estate la confezione ben chiusa, contente mozzarella e siero,  può essere riposta in un recipiente con acqua fresca.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus facciata: cos'è e come ottenerlo a Napoli

  • Come pulire i termosifoni e da quando si potranno accendere

  • Restituite agli abitanti di Casamicciola Terme le abitazioni di via Castanito

  • Ex convento Gesù delle Monache: dopo 25 anni, finalmente in dirittura d'arrivo i lavori

  • Palazzo Penne diventa casa del Design

  • Parte da Napoli l'operazione "Caserme Verdi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento