Come insonorizzare casa per evitare i rumori eccessivi

Vicini molesti e rumori ambientali: vivere e dormire a Napoli senza stress è possibile con l'insonorizzazione acustica. Come scegliere la soluzione migliore e quanto costa

 Dai classici pannelli alle figure 3D, dalla fibra in poliestere alla schiuma in poliuretano, coniugando design ed efficienza acustica si può ridisegnare il look della casa o magari anche solo di una camera e avere, finalmente, l’insonorizzazione che consente di non sentire il chiasso prodotto dagli altri o di evitare di far ascoltare il proprio.

Scegliere la soluzione migliore: Dallo stereo a tutto volume dei figli alla serranda non troppo oliata del garage sottostante, dai motori di refrigeratori e aeratori al vociare dei clienti di un bar o al passaggio continuo di bus ed auto, l’isolamento acustico è l’unico rimedio all’insonnia e allo stress. Una scrupolosa attenzione ai dettagli è fondamentale per la soluzione migliore, che dipende da una serie di variabili. “Fatta eccezione per alcune problematiche ricorrenti, come i rumori nei condomini o la prossimità a strade trafficate, nessun intervento di insonorizzazione è uguale ad un altro –spiega infatti a NapoliToday Francesco Di Tommaso, tra i soci fondatori di Innovacustica, l’azienda partenopea che si è occupata dell’insonorizzazione di locali vip come il nuovo Jap One a via Calabritto o la Pizzeria dei Fratelli Salvo alla Riviera di Chiaia – per questo è opportuno rivolgersi a professionisti qualificati, capaci di valutare tecnicamente la situazione e di procedere ad un progetto ad hoc”.

Individuare la fonte del rumore - innanzitutto è necessario individuare la fonte di provenienza del rumore, stabilendo se è esterna o interna al condominio. Solo così sarà possibile valutare se agire sulle pareti esterne e sugli infissi o sulle pareti interne e sui soffitti.

Tipologie di intervento – fino a non molti anni fa per insonorizzare un ambiente era necessario sottrarre molto spazio agli ambienti interni per creare vere e proprie camere d'aria da riempire con lana di roccia. La tecnologia oggi offre invece una vasta gamma di soluzioni che non sottraggono più molto spazio. La scelta, ovviamente, dipende dall’entità e livello del rumore da combattere:

- Frastuono: se si abita proprio accanto ad una discoteca o ad un locale notturno che propone musica dal vivo, sarà opportuno valutare la possibilità di far installare una muratura acustica, che garantisce un'ottima protezione anche termica consentendo così di risparmiare su riscaldamento e/o condizionamento.

- Baccano: per i vicini molesti, Tv, stereo, saracinesche e motori vari  sarà necessario ricoprire pareti e/o soffitti di pannelli: in cartongesso rivestito all’interno di isolante, o in fibra - minerale, di legno, polimerica, sintetica - ritagliabili e dunque facilmente modellabili in ambiente domestico. I pannelli in fibra inoltre sono reperibili anche in versioni “decorative” che coniugano le esigenze strutturali al design. Lo spessore  e il materiale dei pannelli e, ovviamente, andrà valutato in base all’entità del rumore.

- Trambusto:  per il traffico, i clacson e i rumori provenienti dalla strada, oltre che sulle pareti esterne, sarà necessario  anche un intervento sugli infissi. Insonorizzare le finestre infatti è possibile, innanzitutto tappando qualsiasi fessura con il silicone quindi installando pratiche tende fonoassorbenti e, nei casi più difficili, facendo montare montare finestre a doppio o a triplo vetro, con telaio rigorosamente in legno perché fono assorbente.

- Chiasso Per il vociare e i rumori provenienti dalle scale bene la porta blindata che, in ogni caso, può sempre essere rivestita con un pannello fonoassorbente.

- Rumori di fondo: da valutare i pratici ed economici intonaci fonoassorbenti

Costi: le cifre variano in base all'ampiezza dell'intervento e al materiale utilizzato. Si può dire che in media un discreto intervento di insonorizzazione sulle pareti a Napoli si aggira attorno ai 60euro al metroquadro, con una forbice che va dai 40 euro al m2 agli oltre 120 mentre neutralizzare i rumore dagli infissi va dai 100 ai 300 euro.

Come insonorizzare casa su Today.it.

Per un preventivo 

Per valutare i costi del faidate:

LeroyMerlin

Amazon

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ti potrebbe interessare anche: come illuminare casa 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polverina gialla su davanzali e balconi? Ecco di cosa si tratta e come eliminarla

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Casa: con 200mila euro quanti metri quadri si comprano in media a Napoli?

  • Epidemia di Covid: i condizionatori si possono usare?

  • Tempo di formiche: tutti i rimedi per tenerle lontane da casa

  • Le zanzariere migliori e più economiche da installare anche da soli

Torna su
NapoliToday è in caricamento