Mercato immobiliare: continua la discesa dei prezzi. A Napoli peggio che negli altri capoluoghi italiani

I dati sono stati diffusi da Idealista.it, tra i principali portali per la compravendita di immobili on.line

Secondo un'elaborazione dell'ufficio studi del portale di annunci immobiliari idealista.it, in Italia i primi tre mesi del 2019 hanno visto calare i prezzi delle abitazioni usate, cioè non di nuova costruzione, del'1,2%. Il ribasso, secondo lo studio, porta il prezzo alla media di 1.733 euro/metro quadro.

Se tra i grandi mercati, vanno bene Torino (+2,5%) e Bologna (+0,7%) e resta pressoché stabile Roma (+0,1%), si registrano ancora ribassi a Milano (-2,7%) e, soprattutto, a Napoli. Nella nostra città, infatti, il primo trimestre del 2019 ha visto calare i prezzi del -4,1%. Non va meglio nel resto della nostra regione. La Campania registra infatti la caduta maggiore con - 3,2%, seguita dalla Lombardia a -2,9% e dal Molise a -2,2%. Mercato in ripresa, invece, in Friuli Venezia Giulia con un prezzo di richiesta in aumento del 6,9%, seguita da Valle d'Aosta (2,9%) e Basilicata (1,5%).

La regione con i prezzi al metro quadro più alti è attualmente la Valle d'Aosta (2.611 euro/m2) che ha scavalcato la Liguria (2.545 euro/m2), e il Trentino-Alto Adige (2.393 euro al metro quadro), al lato opposto della graduatoria la Calabria e il Molise, rispettivamente con 913 euro e 962 euro al metro quadro.

Potrebbe interessarti

  • I 10 alimenti che non dovresti mai mettere in frigo e perché

  • Da oggi la spesa la fa il frigorifero: ecco come

I più letti della settimana

  • Estate, i migliori trucchi contro i ladri

  • I 10 alimenti che non dovresti mai mettere in frigo e perché

  • Come costruire un barbecue in muratura (anche senza essere esperti del fai da te)

  • Da oggi la spesa la fa il frigorifero: ecco come

Torna su
NapoliToday è in caricamento