Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Prezzi giù tra il 25 e il 30% tra i 2009 e il 2019: meno di 2 persona su 10 sceglie ancora il mattone come investimento. In Campania ai due estremi opposti Napoli, con i prezzi più alti, e Benevento con quelli più bassi

Il lockdown ci ha “costretti” a riscoprire la casa come spazio multifunzione, da condividere con la famiglia, in cui lavorare e in cui trovare rifugio e "stare bene". Sicuramente in queste settimane le piattaforme per la compravendita di immobili stanno notando un aumento delle visualizzazioni di immobili con spazi esterni, preferibilmente giardino o terrazzo. Ed in aumento risultano anche le ricerche in periferia di soluzioni indipendenti o semi-indipendenti.  

Ma come sta andando il mercato?

Sicuramente è ancora troppo presto per fare un bilancio dell'andamento delle compravendite durante la pandemia in ogni caso i dati più recenti diffusi da Tecnocasa e Tecnorete rilevano nel secondo semestre del 2019 che l’80,4% delle compravendite ha riguardato immobili usati. L’80,3% delle case acquistate sono destinate ad abitazioni principali. Solo il 13,9% sono messe a reddito. Significativo il dato sulla casa vacanza: 5,8%, in crescita negli ultimi anni

Un timido aumento dell’1% porta a quota 19,6% gli acquisti di nuove costruzioni o case ristrutturate che segnano un aumento delle quotazioni dello 0,7% rispetto alla prima parte dello stesso anno.

Un buon segnale, considerando che tra il 2009 ed il 2019 le tipologie nuove o ristrutturate hanno perso quasi un quarto (24,5%) del loro valore, rispetto al -30,8% segnato dall’usato nel medesimo arco temporale.

Ad acquistare nuovo sono soprattutto coppie e famiglie (67,3%). I single si attestano al 32,7%. Nel 59,5% dei casi l’età dell’acquirente è inferiore a 45 anni, evidenziando quindi una maggiore sensibilità a questo aspetto dell’abitazione nelle fasce più giovani di età.

Per quanto riguarda poi il mercato di Napoli in particolare, le ultime rilevazioni di Immobiliare.it ad aprile hanno evendienziato una diminuzione del 1,67% rispetto allo stesso mese del 2019.  Sempre ad aprile 2020 i prezzi medi  più alti della Campania si registrano nella provincia di Napoli  (€ 2.171 al metro quadro), mentre quelli più bassi si segnalano a Benevento (€ 909 al metro quadro).
Anche sul versante degli affitti la più cara della Campania si conferma Napoli dove il prezzo medio richiesto per locare casa è di € 8,69 al mese per metro quadro contro la media di € 4,84 al mese per metro quadro di Benevento 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa vacanze: come fare per stare tranquilli

  • Idrocoltura: farla a casa conviene

Torna su
NapoliToday è in caricamento