Giardino: come farne un angolo di paradiso

Come ogni spazio della casa va pensato e organizzato. Soprattutto, attenzione nella scelta dei materiali che devono essere pratici, resistenti e facili da pulire

Il giardino per diventare un vero angolo di paradiso, da godere con la famiglia o con gli amici, di giorno o di sera, come tutte le zone della casa va pensata e organizzata.

Piante, arredi e accessori, in particolare, vanno scelti con attenzione, preferendo materiali resistenti agli agenti atmosferici e all’umidità. Se poi in casa ci sono bambini o animali domestici, gli arredi, iniziando da tavolo, sedie e barbecue, vanno posizionati in modo da garantire la massima sicurezza.

Per una migliore fruibilità, inoltre, potrebbe rivelarsi una scelta vincente la pavimentazione di parte dell’area, magari per posizionare durante l’estate una piscina smontabile o gonfiabili per i bambini, ma anche per evitare di sporcare continuamente gli interni con terreno e foglie che inevitabilmente restano imprigionati nelle suole delle scarpe o nei risvolti dei pantaloni.

Costi pavimentazione giardino Il prezzo ovviamente dipende dal materiale che si sceglie e dalla grandezza dell’area da pavimentare. In commercio si trovano diverse soluzioni che coniugano estetica a comfort e sicurezza e, soprattutto, facilità di pulizia. La prima scelta da operare è sicuramente quella tra materiali fissi, come le mattonelle da applicare su una base solida livellata (massetto) o l'asfalto, e materiali facilmente amovibili come ghiaia, ciottoli e i lastroni adatti alla posa a secco

Perfetti per il fai da te, i lastroni da posare a secco sono disponibili in varie combinazioni di materiali e colori. Vanno posizionati direttamente su ghiaia, pietrisco, sabbia, o manto erboso, consentendo di ottenere un pavimento immediatamente calpestabile senza che sia necessario realizzare prima il massetto e l'utilizzo di malte e colle. Questi materiali sono in genere molto resistenti, anche alle variazioni climatiche, antiscivolo, facili da pulire e trattati in modo da non essere attaccati da muffe e muschi. Costituiscono, in particolare, di una soluzione vincente in caso di fondali molto umidi: per risolvere i problemi di drenaggio basterà stendere una base di ghiaia su cui istemare i lastroni. Sono inoltre semplici da rimuovere e spostare e, quindi, consentono di cambiare l'organizzazione degli spazi in poco tempo preservando il terreno.

La scelta del materiale La scelta dei materiali è fondamentale. Oltre a conferire stile al giardino, rivelando i gusti dei padroni di casa, i materiali incidono infatti sulla manutenzione e durata:

Parquet Il legno è un materiale eccellente per ogni ambiente, sia interno che esterno. Appositamente trattato e con manutenzione costante, è in grado di resistere a lungo. Si abbina perfettamente con qualsiasi arredo, dal classico all’ultramoderno

Pietra è sicuramente il rivestimento ideale per l’esterno, in grado di integrarsi con le piante e il verde. Abbinato a sedie e tavoli in ferro battuto è perfetto per ricreare le atmosfere dell’intramontabile giardino inglese. In commercio si trovano lastre disponibili in vari formati e spessori che si adattano a qualsiasi superficie.

Calcestruzzo lucidato salito recentemente alla ribalta come must per la pavimentazione, si fa notare per resistenza, versatilità e facilità di manutenzione. Disponibile in vari colori, in abbinamento con cuscini e tende, consente soluzioni originali e innovative .

Ceramica con la sua buona resistenza alle intemperie, si conferma da sempre la pavimentazione più gettonata. Dallo stile mediterraneo, al minimal o al pop,  le piastrelle in ceramica sono un materiale tanto ricercato quanto conveniente

Ghiaia naturale o piccole pietre  perfette per superfici di qualsiasi dimensione, sono scelte per la loro versatilità e soprattutto perché in grado di accogliere ogni tipo pianta.

Mattoni d’argilla conferiscono all’ambiente colore e calore e sono molto resistenti.

Pannello di gomma facile e veloce da installare è perfetto soprattutto nelle zone particolarmente fredde, perché è un buon isolante. E’ amato in particolare da chi preferisce uno stile essenziale e ipermoderno

Da non sottovalutare la possibilità di risparmiare grazie alle agevolazioni fiscali previste per lavori di ristrutturazione. Per saperne di più clicca qui

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sabbia in casa: come liberarsene

Torna su
NapoliToday è in caricamento