Spioncino digitale: per sapere sempre chi sta davanti alla tua porta

Finiti i tempi del forellino nella porta, contro intrusi e disturbatori arriva lo spioncino digitale che consente il controllo dell'ingresso anche da remoto

Lo spioncino, cioè una minuscola apertura nella porta che consente di guardare senza essere visti chi c'è all'ingresso, è un'invenzione antichissima. Finalizzato a garantire la sicurezza di chi è in casa, lo spioncino negli anni è diventato sempre più tecnologico passando dal semplice forellino nella porta a modelli con lenti più o meno sofisticate per trasformarsi oggi in un vero e proprio visore digitale.

Lo spioncino digitale Questo spioncino è molto diverso dai suoi predecessori perché non si tratta di un semplice foro nella porta di casa (ad altezza d'uomo per ovvie esigenze di visione), ma di un congegno complesso costituito da una telecamera, collocata all'esterno dell'abitazione e da uno schermo LCD interno che consente una visione ampia e, soprattutto, molto nitida. Potendo essere posizionato a qualsiasi altezza, è ideale per anziani, persone con difficoltà di movimento o bambini.

Come funziona lo spioncino digitale Estremamente discreto, lo spioncino hi tech può essere montato su qualsiasi tipo di porta. L'aspetto è lo stesso dei classici spioncini. Alimentato con batterie a litio o a corrente, si attiva con un semplice tasto on-off.

Le versioni più accessoriate danno la possibilità di zoomare, scattare fotografie o effettuare riprese video, con ottima risoluzione anche in notturna

Le caratteristiche principali di uno spioncino digitale Per consentire una visione ottimale lo schermo dovrà essere ad alta risoluzione: 1,3 megapixel per un LCD da 3,5 pollici. Data la funzione di controllo esterno ed identificazione, oltre alla risoluzione è fondamentale il campo visivo che dovrà essere almeno di 110-120 gradi.

Come montare lo spioncino digitale Se sulla porta è già presente un vecchio spioncino, il modello digitale sarà facilmente installabile anche con il fai-da-te. Le dimensioni, infatti, normalmente sono le stesse. E per il collegamento della telecamera sarà sufficiente far passare il cavo di collegamento. Il monitor, poi, è in genere molto leggero e potrà essere posizionato con del semplice biadesivo magari rinforzandolo con silicone o colla vinilica.

Il must ovviamente è costituito dai modelli con collegamento wifi che, attraverso apposita app sullo smartphone, consentono il controllo a distanza.

Spioncini: i modelli online

Spioncino Elettronico

Spioncino Digitale

Spioncino Elettronico

Spioncino digitale con batterie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spendiamo 400 euro l'anno in bottiglie d'acqua, ma dal 96% dei rubinetti sgorga acqua perfetta

  • Casa: il mercato torna a vacillare?

  • Le idee vincenti per decorare il giardino o il terrazzo per Natale

  • Sulle tracce di Vanvitelli: Palazzo Berio

  • Casa: nasce l'Agenzia sociale napoletana

Torna su
NapoliToday è in caricamento