Vomero

Vomero: via Scarlatti o via delle fontane rotte?

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, provocatoriamente propone una nuova toponomastica per il tratto pedonalizzato di via Scarlatti: un tratto di strada che potremmo denominare "via delle fontane rotte"

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, provocatoriamente propone una nuova toponomastica per il tratto pedonalizzato di via Scarlatti. " Un tratto di strada che potremmo denominare "via delle fontane rotte" - puntualizza Capodanno -. Infatti sono ben due le fontane che in un tratto di poche centinaia di metri non sono allo stato funzionanti. La prima, ferma dal giugno del 2017, quindi da quasi un anno, è la fontana Itaca al centro dell'isola pedonale, dove fu impiantata nel lontana 1999, all'atto della realizzazione dell'area pedonale. Mai troppo amata dai vomeresi, molti dei quali sottoscrissero una petizione per chiederne lo spostamento, al centro di polemiche per un presunto spreco d'acqua potabile dal momento che non sarebbe stata dotata della pompa per il ricircolo, fu posta fuori servizio all'inizio dell'estate dello scorso anno per la crisi idrica e, da allora, non è stata più riattivata, diventando così sovente ricettacolo di rifiuti di ogni genere ".

            " La seconda fontana, a colonna, si trova sempre in via Scarlatti, all'incrocio con via Luca Giordano, dove fu posta a maggio dell'anno scorso, quando furono completati i lavori di riqualificazione di quest'ultima via - aggiunge Capodanno -. Dall'inizio di questo mese l'erogazione d'acqua da questa fontana è stata anch'essa sospesa. Prima era scomparso il pulsante, adesso manca l'intero rubinetto ".

            " Mentre per la prima sospensione ad essere "danneggiati" sono stati i colombi che usavano rinfrescarsi nelle acque della fontana - sottolinea Capodanno -, per la seconda fontana a risentirne maggiormente sono i cani che, specialmente nelle giornate calde come quella odierna, accompagnati dai padroni, si abbeveravano a quella fonte ".

            " Un situazione -  stigmatizza Capodanno - che, con l'arrivo del periodo estivo e del caldo canicolare, risalta ancora di più e rispetto alla quale, in assenza, almeno fino a questo momento, di qualsivoglia comunicazione ufficiale al riguardo, anche attraverso gli organi d'informazione, gradiremmo avere notizie, circa la possibilità che le due fontane in questione possano essere riattivate a breve ".

Vomero, via Scarlatti, fontane rotte-3

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento