Vomero

Vomero: SOS per le tartarughe in villa Floridiana

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, fondatore sul social network Facebook del gruppo “ Riappropriamoci della villa Floridiana “, che conta oltre 1.200 iscritti, al link: https://www.facebook.com/groups/villafloridiana interviene ancora una volta sulle condizioni nelle quali versa il parco pubblico vomerese, da tempo interdetto in buona parte all’accesso dei visitatori, per la presenza di alberature pericolanti. 

“ In particolare negli ultimi tempi si sta manifestando da parte di associazioni e cittadini un notevole interesse  alle vicende legate alle tartarughe Trachemis che si trovano nella fontana posta nei pressi del belvedere, in parte riaperto al pubblico  – afferma Capodanno -. Tartarughe che, stando a quando si legge anche su alcuni siti internet, avrebbero invaso la fontana dopo essere state abbandonate “.

“ Stamani- puntualizza Capodanno -, due di tali tartarughe apparivano completamente immobili, con le quattro zampe allargate e la testa reclinata. Una delle due, la più grande, sembrava addirittura in avanzato stato di decomposizione “.

“ La cosa che più mi ha lasciato perplesso – prosegue Capodanno – è che uno dei bambini che si trovavano in quel momento intorno alla fontana, avendo notato l’immobilismo di quest’ultima tartaruga, a fronte delle altre che nuotavano o si arrampicavano per godersi il sole all’asciutto, ha domandato alla mamma come mai quella tartaruga rimanesse invece sempre ferma E la mamma, a quel punto, per motivi che si possono facilmente arguire, ha ritenuto opportuno rispondere che probabilmente la tartaruga si era addormentata “.

Capodanno sollecita ancora una volta la soluzione di un problema che si trascina da troppo tempo senza trovare una soluzione adeguata e definitiva, ricordando tra l’altro che in questi casi potrebbe trovare applicazione l’art. 727 del codice penale  il quale stabilisce che “chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino a un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”.

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di ilario contigiani
    ilario contigiani

    Ma il sig sindaco sinistro, il fallito giudice De Magistris, fallito e incapace in tutti i campi, che cosa fa e/o ha fatto per questa nobile prestigiosa città? Napoli  cade a pezzi e uccide anche, e questo sindaco buffone, che straparla e non è capace di fare nulla, fino a   quando  continuerà a ricoprire quel posto? non è arrivato il tempo di cacciarli a pedate tutti questi  inetti cialtroni che sanno badare solo a riempire le proprie tasche? 

  • Avatar anonimo di lisa
    lisa

    Povere tartarughe, sopravvivono in un'acqua putrida, è uno sconcio quella fontana! Per non parlare del parco abbandonato da anni. Mi vergogno di vivere in questa città. È tutto in uno stato di abbandono!

  • Avatar anonimo di NadiA
    NadiA

    Pienamente d'accordo ma quellle che ora sono li nella fontana lasciamole vivere......aiutiamole e custodiamole proteggendole da matti che si avvicinano e le molestano!!!!!

Torna su
NapoliToday è in caricamento