Vomero

Vomero, piazza degli Artisti: “zebrate a metà”

         “ Che a Napoli si respiri già un’aria elettorale, lo si capisce anche da un attivismo, perlopiù inconcludente sul piano pratico,  di chi, preoccupato di perdere la poltrona, dopo anni di letargo, cerca di darsi una mossa nel tentativo di risolvere alcuni problemi “storici” presenti nei vari quartieri partenopei – esordisce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari – Attivismo particolarmente effervescente, ma, al momento, solo nelle intenzioni, in alcune aree, come sulla collina del Vomero, quartiere ridotto in condizioni tali che perfino un giornale locale, abitualmente abbastanza moderato nei giudizi, titola in copertina, nell’ultimo numero, “Il Vomero crolla a pezzi” con tanto di servizi all’interno a testimonianza del grave stato di degrado, ogni giorno più evidente, che affligge l’intera area collinare “.

            “ Così – afferma Capodanno - mentre proseguono alla moviola i lavori in via Luca Giordano che, in base all’appalto, come recita il cartello di cantiere, dovevano terminare il 2 novembre scorso e che dunque, allo stato, viaggiano già con oltre cento giorni di ritardo, e mentre ogni giorno carreggiate e marciapiedi sprofondano, afflitti da nuovi dissesti, l’ultimo dei quali in via Alvino, interessata da una voragine nei pressi dell’incrocio con via Cimarosa, dissesti tamponati con mere opere provvisionali, c’è chi trova il tempo per menare vanto a seguito della realizzazione, dopo mesi di ritardo, della segnaletica orizzontale in piazza degli Artisti, una delle piazze più caotiche della municipalità collinare, se non dell’intera città “.

            “ Ma osservando quanto è stato fatto si resta allibiti ed esterrefatti, la qual cosa sta suscitando, peraltro, giuste reazioni d’indignazione se non di rabbia – puntualizza Capodanno -. Difatti, arrivati alla fine di via Luca Giordano, sono state disegnate le strisce zebrate che consentono l’attraversamento da detta via fino a una piazzola posta al centro della piazza in questione, ma poi il pedone come deve proseguire? “.

            “ Difatti – sottolinea Capodanno – per il successivo attraversamento che consentirebbe da detta piazzola di arrivare sul marciapiede di piazza degli Artisti, benché siano sytati realizzati gli scivoli su ambedue i lati, ci si è “dimenticati” nell’occasione di disegnare, anche per tale attraversamento, le strisce pedonali, la qual cosa comporta conseguenze evidenti per i pedoni, in special modo per coloro che hanno problemi di deambulazione “.

            “ Peraltro va sottolineato che, prima che venisse attuato l’attuale dispositivo di traffico nella piazza – ricorda Capodanno – questo attraversamento era addirittura semaforizzato,  in quanto, trovandosi nei pressi di una curva, avrebbe potuto generare non poche difficoltà sia per i pedoni che per gli autoveicoli in transito. Aboliti i semafori ci si sarebbe aspettato che almeno venissero disegnate le strisce zebrate ma a tutt’oggi, anche questa aspettativa, nonostante il lungo tempo trascorso e l’intervento realizzato in questi giorni per la segnaletica orizzontale, è andata delusa “.

            Capodanno coglie dunque questa ennesima occasione per sollecitare ancora una volta il completamento della segnaletica orizzontale, segnatamente in piazza degli Artisti, con una maggiore e costante vigilanza anche per eliminare i problemi della sosta indiscriminata che quotidianamente affliggono l’importante snodo viabilistico dell’area collinare, con evidenti ripercussioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attraversamenti piazza degli Artisti-3

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento