Vomero

“Luci d’artista”: Gemelliamo il Comune di Salerno con il Vomero - Video

Petizione online al sito: https://secure.avaaz.org/it/petition/Gemelliamo_il_Comune_di_Salerno_con_il_Vomero_per_le_luci_dartista/

            Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che nei giorni scorsi si era fatto portavoce  della proposta di un gemellaggio tra la città di Salerno ed il quartiere collinare partenopeo del Vomero, al fine di realizzare anche in quest’ultimo le “luci d’artista” per il prossimo periodo natalizio, lancia su internet un’apposita petizione online sul sito: https://secure.avaaz.org/it/petition/Gemelliamo_il_Comune_di_Salerno_con_il_Vomero_per_le_luci_dartista/

            “ Apprendo oggi da notizie giornalistiche che per il prossimo Natale Comune di Napoli e Camera di Commercio stanzieranno complessivamente 500mila euro per illuminare l’intera Città – afferma Capodanno -. Una somma decisamente insufficiente che evidentemente consentirà di installare le luminarie solo in alcuni quartieri e solo in alcune strade e piazze “.

            “ Particolarmente penalizzato sarà il quartiere Vomero che, nonostante la crisi e la chiusura di numerosi esercizi, resta comunque il primo quartiere commerciale di Napoli e tra i primi in Europa, con i sui circa 1.600 negozi su due chilometri quadrati – puntualizza Capodanno -. Ad essere illuminate, stando a tali notizie, con luminarie che negli anni scorsi fecero storcere la bocca a non pochi, ricalcando modelli antiquati e superati, saranno solamente via Scarlatti, via Bernini nel solo tratto tra via Cimarosa e piazza Vanvitelli, la stessa piazza, via Luca Giordano, via Kerbaker, via Solimena e via Stanzione. Davvero poco, considerando che così resterebbero fuori assi fondamentali, anche sul piano commerciale, come via Cilea, via Cimarosa, via Merliani, via Alvino, tutta l’area di San Martino e quella dello stadio Collana, rimanendo nell’ambito del solo quartiere Vomero, senza considerare piazze ed strade limitrofe che ricadono nel territorio del quartiere Arenella, come via Mario Fiore, piazza Medaglie d’Oro, via Tino di Camaino e piazza degli Artisti “.

            “ A Torino, città più piccola di Napoli, quest’anno si prevede una spesa di un milione di euro per le luminarie – sottolinea Capodanno -. A Salerno nel bilancio sarebbero stati iscritti due milioni e quattrocentomila euro per le luci d’artista. Per comprendere meglio la differenza con Napoli basti ricordare che Salerno ha un territorio di poco meno di 60 kmq con circa di 135mila abitanti, mentre Napoli ha un territorio che ha estensione praticamente doppia, di circa 120 kmq e quasi un milione di abitanti “.

            “ Se si rapporta la cifra stanziata a Napoli per le luminarie a questi dati, si comprendono bene i motivi per i quali un evento, quello del Natale, che potrebbe richiamare nel capoluogo partenopeo centinaia di migliaia di turisti fino a gennaio 2014, rischia di non attingere ai risultati auspicati anche a ragione delle scarse risorse a disposizione. Per comprendere l’importanza, sul piano turistico delle manifestazioni legate alle “luci d’artista”, basti ricordare che l’anno scorso a Salerno in un solo fine settimana si registrarono ben 250mila presenze e che quest’anno per l’intero periodo nel quale rimarranno installate si prevede l’arrivo di due milioni e mezzo di visitatori ”.

Luci d'artista Salerno 2012 2013

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento