Vomero

La proposta: assunzioni a tempo per il trasporto pubblico. Da lunedì, finite le Universiadi, andrà in vigore l'orario estivo

Basta alle gravi inefficienze che, segnatamente nel periodo estivo, si registrano a Napoli, da alcuni anni a questa parte, per il trasporto pubblico cittadino, senza che si assumano i provvedimenti del caso, tesi a favorire la mobilità non solo dei residenti ma anche dei numerosi turisti che in questo periodo affollano il capoluogo partenopeo.

                Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari e del Comitato per il Trasporto pubblico ancora una volta dice basta alle gravi inefficienze che, segnatamente nel periodo estivo, si registrano a Napoli, da alcuni anni a questa parte, per il trasporto pubblico cittadino, senza che si assumano i provvedimenti del caso, tesi a favorire la mobilità non solo dei residenti ma anche dei numerosi turisti che in questo periodo affollano il capoluogo partenopeo.

                "  Anche quest'anno  - afferma Capodanno - , sembrerebbe che l'azienda non solo per i lavori di manutenzione straordinaria ma anche perchè a corto di personale per le ferie estive, ha dovuto chiudere un altro importante impianto a fune, la funicolare di Mergellina, impegnando tutto il personale a disposizione sulle funicolari del Vomero ".

                " Come se non bastasse - puntualizza Capodanno -, oltre alla riduzione delle corse del metro collinare e alla "rimodulazione" dell'offerta per il trasporto di superficie che, in pratica, si traduce in un minore numero di autobus per strada, già normalmente inferiore alle esigenze dell'utenza, si aggiunga che, a partire da lunedì prossimo, con la fine delle Universiadi, e per tutto il restante periodo estivo, le funicolari in funzione effettueranno tutti i giorni un orario ridotto, dalle 7:00 fino alle 22:00 ".

                " Una riduzione - spiega Capodanno - che, specialmente per i tanti napoletani che, ad eccezione forse della settimana di ferragosto, restano in Città ma anche per i numerosi turisti, risulta fortemente penalizzante, pure per la partecipazione alle iniziative e manifestazioni serali che nel periodo estivo sono previste nel capoluogo partenopeo, proprio nei fine settimana ".

                " Perché l'azienda non procede, almeno per le funicolari partenopee, laddove a tanto non ostino le vigenti normative, a delle assunzioni a tempo, per il solo periodo estivo, di personale idoneo per sopperire all'assenza di coloro che vanno in ferie - propone Capodanno -? In questo modo non solo si potrebbe scongiurare la chiusura della funicolare di Mergellina, ma, con un terzo turno di lavoro, le funicolari potrebbero osservare l'orario prolungato con l'ultima corsa da effettuare alle due di notte. Ne gioverebbero anche le tante attività programmate, oltre a quelle degli esercizi pubblici, a partire dalla ristorazione, con tutto l'indotto che può essere incentivato, vivificando e affollando anche di sera e nelle prime ore della notte, le zone caratteristiche della città, collegate appunto a mezzo degli impianti a fune, come Chiaia, il Lungomare, via Toledo e lo stesso Vomero, per citarne alcune, pure incrementando iniziative spettacolari e di richiamo turistico ".

                Capodanno auspica che la proposta lanciata possa essere presa in considerazione dalle istituzioni e dagli uffici competenti, evitando così i disservizi, almeno nell'ambito del trasporto pubblico su ferro.

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento