Un posto al Sole

Un posto al Sole

Francesco Vitiello (Diego): "Sono cambiato molto. Ci ho messo tempo ad accettarmi"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Francesco Vitiello è entrato e uscito dal cast di Un Posto al Sole più di una volta. "Ho sentito l'esigenza di allontanarmi e di fare anche altro - racconta ai nostri microfoni - ma poi è stato forte il desiderio di tornare a casa". Nella soap di Raitre, Francesco è Diego. Negli anni, il suo personaggio è cambiato molto, sia umanamente che fisicamente: "Credo però che sia rimasto sempre fedele ai suoi principi, i suoi tratti principale sono l'eccessiva bontà e il non voler fare mai compromessi". 

Francesco è stato inseguito da indiscrezioni riguardanti la sua salute. In diversi blog online è stato dato anche in fin di vita. Nulla di più falso: "E' vero, sono cambiato molto - spiega - ho perso tutti i capelli, ma si è trattato semplicemente di un'alopecia. Invece mi hanno dato per spacciato diverse volte. Abituarmi a questo cambiamento è stato difficile. Ci ho messo tempo ad accettarmi". 

Il personaggio di Diego sta attraversando un periodo complicato da un punto di vista lavorativo, un elemento di contatto con la realtà di molti napoletani: "La Napoli di Un Posto al Sole è molto simile a quella reale. Raccontiamo il bello e il brutto della città: un luogo che a volte ci sembra il più bello del mondo, altre volte vorremmo solo scappare. In questo scenario, c'è l'emergenza lavoro di un ragazzo che non è un bamboccione e che cerca il suo spazio, dovendo rivedere le proprie aspettative".  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Flop Reddito di cittadinanza, la Cgil: "Nessuna fila agli sportelli"

  • Media

    La nota attrice racconta in tv: "Il mio rapporto speciale con un ragazzino napoletano"

  • Un posto al Sole

    Patrizio Rispo: "La mia vita parallela in Un Posto al Sole"

  • Salute

    Pizza bruciata: quali sono i rischi? Occhio anche al cartone da asporto

Torna su
NapoliToday è in caricamento